Xefocam o Diclofenac - quale dei rimedi è migliore?

Xefocam e Diclofenac sono tra i più popolari antidolorifici sintomatici e farmaci antipiretici della classe NSAID. Allevia il dolore, riduce la temperatura, ma ha limitazioni da usare e ha anche effetti collaterali. Nell'articolo confronteremo quale di questi mezzi è più efficiente e più sicuro.

Ksefokam

Ksefokam contiene il principio attivo principale Lornoxicam, che ha un forte effetto analgesico. È prescritto dopo lesioni, interventi chirurgici, artriti, artrosi, esacerbazione della gotta.

Disponibile in compresse da 4 o 8 mg. C'è anche una polvere per iniezione, raramente presente nella catena farmaceutica. Prodotto in Austria. C'è anche un analogo della droga Ksefokam Rapid, prodotta in Scandinavia. Agisce 8 volte più velocemente del Diclofenac, ha una piccola percentuale di effetti collaterali.

Applicazione e dosaggio: la dose giornaliera è 8-16 mg al giorno . La durata del corso è prescritta dal medico individualmente.

Controindicazioni:

  • Chirurgia estensiva con grande perdita di sangue.
  • Erosione della mucosa dello stomaco o del duodeno 12, sanguinamento nel tratto gastrointestinale.
  • Infiammazione rapidamente progressiva nei reni.
  • Bambini sotto i 18 anni (nessun dato affidabile sull'impatto).
  • Insufficienza cardiaca e renale, disidratazione.
  • Asma bronchiale, polipi nasali o infiammazione dei seni paranasali
  • Gli indicatori di creatinina sierica superano i 300 m mol / litro.

Con cautela è necessario utilizzare lo strumento pazienti Ksefokam dopo 65 anni. I pazienti anziani e ipertesi devono misurare la pressione arteriosa durante il trattamento. Le madri incinte e che allattano non possono bere Ksefokam.

diclofenac

Il diclofenac è ​​un analgesico che allevia il dolore, il gonfiore dei tessuti e riduce l'accumulo di liquidi nella sede del processo infiammatorio. Il meccanismo della rapida azione analgesica del farmaco si basa sul rallentamento della sintesi degli enzimi (cicloossinasi), che stimolano la formazione di sostanze che causano dolore nel corpo.

Uso: rimozione del dolore nelle articolazioni di diversa natura, dopo l'intervento chirurgico, trattamento della lombalgia, come agente sintomatico e antipiretico. Le iniezioni di Diclofenac sono prescritte per alleviare il dolore in artrite reumatoide, psoriasica, giovanile, gottosa, anchilosante e osteoartrite.

È fatto sotto forma di compresse, candele, creme e gel, in ampolle per iniezioni.

Applicazione e dosaggio : è permesso per gli adulti di prendere 50-150 mg del farmaco al giorno. La dose di 150 mg non può essere superata.

Controindicazioni : allergie, asma aspirina, esacerbazione di malattie gastrointestinali, diverticolite, sanguinamento, disturbi emorragici, diabete, età fino a 18 anni, abuso di alcool. Le candele hanno le stesse controindicazioni, in quanto non possono essere utilizzate per le emorroidi, la proctite, i bambini sotto i 16 anni.

Restrizioni : i pazienti con qualsiasi processo infiammatorio nel tratto gastrointestinale, in particolare con una diagnosi di ulcera gastrica, enterocolite, Diclofenac possono essere utilizzati solo su prescrizione del medico, in piccole dosi e per un breve periodo di tempo.

Non è consigliabile l'uso in caso di asma, anemia, ipertensione, edema tissutale, insufficienza cardiaca, dopo un intervento chirurgico di bypass delle arterie coronarie.

Cosa hanno in comune i farmaci?

Sia Diclofenac che Ksefokam sono analgesici non steroidei e agenti anti-infiammatori . La forza e la durata dell'effetto anestetico sono paragonabili a farmaci forti, ma non portano a persistente dipendenza da farmaci.

Entrambi questi agenti hanno un effetto negativo sull'epitelio interno dello stomaco e dell'intestino, che può portare a erosioni e ulcere se assunto per lungo tempo.

Come si differenziano?

Se si confrontano i mezzi per la durata dell'azione, Diclofenac è ​​migliore a causa della maggiore durata dell'eliminazione . È nel sangue da molto tempo, avendo un'alta concentrazione, agisce da 12 a 24 ore, a seconda della dose di somministrazione. Ksefokam appare più veloce e non agisce tanto a lungo, ma in modo più efficiente. Questo è un nuovo farmaco moderno, è incluso nel nuovo gruppo di oxycam, che è meglio tollerato rispetto ad altri FANS e non appesantisce fegato e reni come Diclofenac.

Il prezzo della droga austriaca Ksefokam è parecchie volte superiore al prezzo della produzione nazionale di Diclofenac in qualsiasi forma di rilascio.

In quali casi si prescrive l'uno o l'altro farmaco?

Il farmaco usato da Ksefokam:

  • Con oncologia, dolore alla spina dorsale, mialgia, sollievo dal dolore per i reumatismi.
  • Per un rapido sollievo dal dolore dopo l'intervento chirurgico.
  • Una volta nel trattamento del dolore acuto con radicolite, gotta, sciatica.
Diclofenac in candele e compresse viene applicato dopo le lesioni, allevia il dolore, riduce il gonfiore dei tessuti. Aiuta anche a rimuovere le coliche biliare e renale, allevia il dolore in otite, mal di gola, tonsillite. È prescritto per i processi oncologici, l'emicrania, la sciatica, il mal di schiena, il mal di denti, la nevralgia.

Diclofenac unguento o gel è indicato per il dolore reumatico, riabilitazione dopo lesioni di tessuti molli, legamenti, articolazioni e colonna vertebrale.

Raccomandato

Cosa è meglio Pimafutsin o Zalain: caratteristiche e differenze
2019
Skoda Kodiaq o Volkswagen Tiguan: confronto di auto e quale è meglio
2019
Cosa c'è di meglio "Aertal" o "Meloxicam": confronta e scegli
2019