Venter o De-Nol: un confronto e che significa è meglio

La diagnosi di "ulcera gastrica" ​​o "ulcera duodenale" non è più una rarità nelle persone di tutte le età, anche nei bambini. L'azione dei farmaci utilizzati in questo caso è volta a migliorare la protezione delle superfici mucose degli organi digestivi e la guarigione delle aree danneggiate. Venter e De-Nol sono i più popolari della varietà di tali strumenti.

Venter

Il farmaco Venter si riferisce ai mezzi destinati al trattamento delle ulcere causate dall'esposizione ad acidi e sali dalla composizione del succo gastrico e della bile secreta, nonché al danno all'esofago causato dal rilascio periodico del contenuto dello stomaco in esso. La sostanza trattante è sucralfata con un contenuto di alluminio .

L'azione dello strumento è finalizzata alla creazione di un film che protegge la superficie di un'ulcera o un'area infiammata, che si forma come risultato dell'interazione tra il principio attivo del farmaco e le proteine ​​del tessuto morente lungo i loro bordi. È in grado di proteggere a lungo le mucose dagli effetti aggressivi del contenuto dello stomaco. L'attività enzimatica della pepsina scende al 30%. Insieme a questo, la medicina contrasta la ricorrenza di ulcere e focolai di infiammazione.

Venter è assegnato in caso di:

  1. Lesioni ulcerative delle superfici mucose dello stomaco e del duodeno.
  2. Infiammazione delle membrane mucose dell'esofago.
  3. Disturbi del metabolismo del fosforo in un paziente con uremia in emodialisi.
  4. Prevenzione delle ulcere acute.

Il farmaco è vietato ai minori di 14 anni. Non è raccomandato per le donne incinte e le madri durante il periodo di alimentazione. Lo strumento è controindicato in presenza di:

  • Intolleranza ai componenti del farmaco.
  • Malattia renale
  • Malattia di Alzheimer.
  • Problemi intestinali di cause sconosciute.

Venter può interferire con l'assorbimento di alcuni farmaci, quindi la loro ricezione deve essere spostata 2 ore prima.

Dopo l'assunzione del farmaco, possono verificarsi effetti collaterali come sonnolenza, vertigini, stitichezza, diarrea, nausea e vomito, flatulenza, secchezza delle fauci, eruzione cutanea, prurito, dolore nella regione lombare.

De nol

De-Nol si riferisce anche agli agenti destinati al trattamento delle ulcere causate dall'azione di acidi e sali dalla composizione del succo gastrico e dalla bile escreta, nonché dalle lesioni all'esofago causate dal rilascio periodico di acidi e sali dallo stomaco. La sostanza trattante è dicitrato di tri-potassio di bismuto .

L'azione dello strumento è finalizzata ad aumentare la formazione di prostaglandine per stimolare la formazione di muco e rilasciare bicarbonato per formare un film che protegge l'area danneggiata del tessuto mucoso dagli effetti dei componenti del succo gastrico.

Il farmaco aiuta a stimolare i meccanismi protettivi dei tessuti, aumenta la capacità delle superfici mucose di resistere alle sostanze aggressive contenute nello stomaco. Inoltre, De-Nol combatte i batteri, in particolare l'Helicobacter pylori.

De-Nol è nominato nel caso di:

  1. Lesioni ulcerative delle superfici mucose dello stomaco e del duodeno, incluso, a causa degli effetti dei batteri Helicobacter.
  2. Gastrite cronica e gastroduodenite, compresi quelli provocati dal batterio Helicobacter.
  3. Interruzione del normale funzionamento del sistema digestivo, non associato a malattie organiche.
  4. Disagio nell'intestino, accompagnato da diarrea.

Il farmaco è vietato per i bambini sotto i 4 anni. Non è raccomandato per le donne incinte e le madri durante il periodo di alimentazione. Lo strumento è controindicato per rilevare la presenza di:

  • Intolleranza ai componenti del farmaco,
  • Malattia renale

Mezz'ora prima e dopo aver assunto il farmaco, De-Nol dovrebbe astenersi dall'assumere altri medicinali, cibo e liquidi.

Il farmaco può avere effetti collaterali accompagnati da: stitichezza o diarrea, nausea, vomito, eruzioni cutanee e prurito. A volte c'è l'apparenza di feci nere. Infine, lo shock anafilattico è possibile.

Quali sono le due droghe simili?

Entrambi i farmaci sono gastroprotettori. Entrambi sono prescritti per il trattamento delle ulcere peptiche, la loro azione è finalizzata a creare un film sulla superficie delle aree danneggiate del tessuto mucoso per proteggerlo dagli effetti aggressivi, ma usa meccanismi diversi per questo.

Forma di rilascio uguale - compresse .

Venter e De-nol non sono raccomandati per le donne incinte che allattano al seno. Sono controindicati nelle persone che soffrono di malattie renali acute e intolleranza ai loro componenti.

Per entrambi i farmaci, gli effetti collaterali che si verificano negli organi digestivi e sulla pelle sono simili.

Qual è la differenza tra i farmaci?

  1. Innanzitutto, De-Nol è in grado di combattere con successo contro i batteri Helicobacter, accelerando la guarigione del danno alle mucose degli organi digestivi. Il farmaco Venter non combatte i batteri, ma può ridurre gli effetti dannosi del succo gastrico.
  2. In secondo luogo, Venter è vietato ai minori di 14 anni, mentre De-Nol può essere prescritto per i bambini dai 4 anni di età. Oltre a controindicazioni simili, Venter è inoltre proibito per le persone affette da malattia di Alzheimer e con problemi intestinali, la cui causa non è chiara.
  3. In terzo luogo, tra gli effetti collaterali causati dall'uso dei mezzi Venter si verifica sonnolenza, vertigini, mal di schiena. Per De-Nol, tali effetti non sono tipici, ma possono comparire delle feci nere, a volte reazioni anafilattiche.
  4. Infine, il costo delle droghe è diverso . Venter è meno costoso di De-Nol circa una volta e mezza, sebbene entrambi non siano particolarmente costosi.

Quale droga e chi prendere?

Venter è usato per il trattamento, ma può essere usato per la prevenzione. De-Nol è ideale per accelerare la guarigione delle ulcere ed è eccellente contro i batteri Helicobacter. In caso di malattia di bambini di età superiore ai 4 anni, il farmaco De-Nol è prescritto, Venter può essere consumato solo dopo 14 anni. Non deve essere assunto da persone con segni di metabolismo del fosforo, pazienti anziani con malattia di Alzheimer.

Le donne incinte o che allattano dovrebbero astenersi dall'utilizzare questi medicinali. La decisione su quale rimedio prescrivere è presa dal medico curante, tenendo conto delle controindicazioni e delle cause della malattia.

Raccomandato

Come gli animali sono diversi dai mammiferi
2019
Dvd r e dvd rw: cos'è e qual è la differenza
2019
Qual è la differenza tra mexicor e mexidol
2019