Risonanza magnetica intestinale e colonscopia: come si differenziano e cosa è meglio

I principali metodi di esame e diagnosi delle patologie del tratto gastrointestinale sono la colonscopia e la risonanza magnetica. La loro fondamentale differenza è che un metodo è non invasivo, quindi meno complesso rispetto al secondo, che richiede l'introduzione di un corpo estraneo (sonda) nell'intestino del paziente.

Diagnostica a risonanza magnetica

La tecnologia di imaging a risonanza magnetica o (MRI) immagine strato per strato della struttura degli organi interni viene utilizzata in tutti i reparti di medicina. Informazioni più accurate non forniscono alcun dispositivo medico. Questo metodo stabilisce una diagnosi accurata della patologia rilevata degli organi interni.

Tomogrammi RM

Tuttavia, per la risonanza magnetica intestinale serve come procedura ausiliaria, dal momento che non trasmette una valida comprensione dello stato dell'organo . Tuttavia, come metodo diagnostico istantaneo in situazioni estreme, un tomogramma RM fornisce informazioni:

  1. A proposito di ostruzione intestinale.
  2. Determina la presenza di formazioni tumorali.
  3. Rileva il sanguinamento.
  4. Stabilire la presenza e la posizione di un corpo estraneo.

In questo caso, è importante che l'informazione sia ottenuta senza un impatto doloroso sul paziente.

È impossibile dare un'immagine precisa dello stato dell'intestino a causa della natura della sua struttura. I cappi di questo organo formano una complessa struttura di curve, anelli, trame. Non consente di ottenere un'immagine visiva sullo schermo del tomografo.

In generale, la diagnostica MRI viene utilizzata per esaminare e diagnosticare le condizioni dei seguenti reparti:

  • Divisione del piccolo bacino.
  • Parte inferiore del colon.
  • La sezione centrale dell'intestino.
Come procedura ausiliaria, il tomogramma RM è usato nei casi di uso impossibile di tecniche endoscopiche o colonscopiche. In termini di capacità, il tomogramma RM può essere confrontato con la diagnosi espressa di un paziente in qualsiasi condizione.

L'essenza del metodo della colonscopia

Il secondo metodo diagnostico è la colonscopia. Questo moderno metodo strumentale viene utilizzato per ispezionare la superficie del colon e del retto, valutarne le condizioni. Il medico esegue questa procedura utilizzando un dispositivo speciale - un endoscopio .

La scelta del metodo diagnostico appartiene al medico, solo lui, sulla base delle informazioni disponibili, una combinazione di fattori, può dare la preferenza a uno dei metodi.

La colonscopia è un metodo diagnostico strumentale che viene eseguito utilizzando strumenti moderni avanzati . Con il loro aiuto, allo specialista viene data l'opportunità di esaminare lo stato della superficie del colon e del retto. Per una corretta conclusione sullo stato degli intestini, uno specialista ha bisogno di alcuni minuti. Lo strumento del colonscopio è realizzato con l'alta tecnologia e, grazie al suo design, il medico riceve informazioni visive complete.

Un colonscopio è un dispositivo che rappresenta una sonda morbida e flessibile . Ad una estremità è un oculare speciale con design illuminato e una videocamera integrata. Questo dispositivo di dimensioni ridotte trasmette un'immagine al monitor di un computer.

Oltre agli elementi di base, il design del colonoscopio è completato da un tubo e una pinza. Attraverso il tubo, l'aria viene fornita all'area intestinale, dove è necessario realizzare una raccolta di materiale istologico per la ricerca di laboratorio e il forcipe per la sua raccolta diretta.

Il design moderno del colonscopio consente allo specialista non solo di ispezionare visivamente la superficie interna dell'organo. La videocamera integrata consente di riprendere immagini di tutte le parti dell'intestino, passate dalla sonda. Le immagini risultanti vengono visualizzate sullo schermo del monitor.

Pertanto, lo specialista ha informazioni dettagliate sulla mucosa intestinale. Ha l'opportunità di aumentare e visualizzare tutti i più piccoli dettagli sulla superficie delle aree rilevate.

Colonoscopia, capacità di metodo

Le moderne tecnologie hanno messo in servizio un dispositivo per gli specialisti, le cui capacità sono difficili da valutare. Il metodo colonscopico fornisce:

  1. La disponibilità di un medico all'attuale valutazione visiva della mucosa intestinale.
  2. Rilevazione di processi infiammatori.
  3. Identificazione delle aree ristrette del colon e del retto, se possibile, la loro espansione dei passaggi ristretti con l'aiuto di un colonscopio.
  4. Sullo schermo del monitor, il medico riceve informazioni complete sullo stato attuale dell'intestino: crepe, polipi sulle pareti, ulcere, formazioni tumorali e nodi, note corpi estranei che sono entrati dentro.
  5. Durante la revisione, il medico può rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un fazzoletto per l'esame.
  6. La procedura consente di rimuovere le neoplasie benigne, i polipi, escluso l'intervento chirurgico.
  7. Il metodo consente di identificare le aree con sanguinamento sorto, di condurre un ciclo di trattamento, trattare il sito di sanguinamento utilizzando il metodo sviluppato di termocoagulazione.

Il medico esegue un esame e riceve il materiale del trattamento effettuato sotto forma di immagini sul monitor del computer di aree difficili da raggiungere dell'intestino.

Confronto dei metodi diagnostici

Confrontando i due metodi diagnostici, possiamo concludere che il metodo di risonanza magnetica ha una qualità inestimabile di comfort . Il paziente non ha bisogno di condurre una preparazione preliminare per l'esame. Questa tecnica può essere utilizzata in qualsiasi situazione estrema senza dare fastidio al paziente.

Tuttavia, l'uso di studi strato per strato è limitato a causa della complessa disposizione degli intestini all'interno del corpo umano. Pertanto, la diagnostica con risonanza magnetica viene utilizzata per esaminare l'area pelvica e le aree dell'intestino tenue.

Per esaminare la parte centrale dell'intestino, dell'intestino tenue e dello stomaco, è necessario utilizzare una idro-RM a contrasto .

La diagnosi di risonanza magnetica è indispensabile nei casi in cui è impossibile utilizzare una colonscopia, cioè non è possibile introdurre una sonda per un paziente.

L'esame viene effettuato utilizzando la somministrazione endovenosa e orale del contrasto nella regione del tratto gastrointestinale. Questo metodo fornisce un'ispezione visiva di aree che non sono disponibili nell'endoscopia.

Utilizzando una tecnica di idro-RMN contrastante, lo specialista sarà in grado di esaminare l'intestino nell'area del sanguinamento, rilevare tumori e focolai di zone infiammatorie.

Un metodo insostituibile è la risonanza magnetica nel caso di un'ernia e abbondante emorragia intraintestinale in un paziente.

Selezione del metodo

La diagnosi dell'intestino è un problema piuttosto difficile e comporta l'uso di diverse tecniche. I metodi più comunemente usati per esaminare questo organo sono la colonscopia e la risonanza magnetica.

Il diritto di determinare il metodo di esame più appropriato appartiene al medico. Solo uno specialista, sulla base di dati preliminari, sulla base di un caso particolare, può optare per il metodo principale.

Questo tiene conto di una serie di condizioni per l'abbandono della risonanza magnetica o colonscopia intestinale. Il medico deve prendere in considerazione l'età del paziente, la probabilità di un trattamento simultaneo, le controindicazioni all'anestesia, la presenza di oncologia.

Se, al momento di chiarire le controindicazioni, il medico dà al paziente il diritto di scegliere un metodo diagnostico, allora il paziente deve tener conto che la diagnostica RM può diventare un riferimento a una colonscopia .

Quindi, nel caso di esame dello stomaco e dell'esofago, è possibile utilizzare la RM - diagnosi. Per l'esame dell'intestino crasso, i medici preferiscono la colonscopia. Solo questo metodo consente al medico di ottenere informazioni complete sullo stato attuale del sistema digestivo.

Raccomandato

Smoking e tuta - come si differenziano?
2019
Qual è la differenza tra "Gazelle Next" e "Gazelle Business" e cosa scegliere
2019
Qual è la differenza tra il motore 124 serie e 126
2019