"Teraflex" o "Teraflex Advance": un confronto e ciò che è meglio

Malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale, una delle malattie più comuni nelle persone oltre 40 anni. Le malattie più comuni includono l' osteoartrite e l' osteocondrosi . L'artrosi è una malattia degenerativa-distrofica delle articolazioni, in cui i tessuti della cartilagine sono colpiti. L'osteocondrosi è l'usura accelerata dell'apparato osteo-articolare e la distruzione del disco intervertebrale, accompagnata dalla sindrome neurologica. La Bayer Company ha sviluppato i farmaci combinati Teraflex e Teraflex Advance. Questi farmaci sono fabbricati negli Stati Uniti. Consideriamo in dettaglio le composizioni di questi farmaci, la loro azione e sotto quali malattie del tessuto osseo è meglio prendere questo o quel farmaco.

"Teraflex"

Nella sua composizione "Teraflex" contiene una sostanza prodotta da tessuto osseo delle articolazioni, glucosammina cloridrato alla dose di 500 mg e condroitina solfato di sodio alla dose di 400 mg . Questo farmaco aiuta a ripristinare il tessuto cartilagineo. I componenti chimici attivi che lo compongono sono coinvolti nella formazione del tessuto connettivo e prevengono la rottura del tessuto cartilagineo. La glucosamina migliora la produzione della matrice cartilaginea extracellulare.

La condroitina è una base materiale comune per la formazione della cartilagine sana. Contribuisce anche alla produzione di acido ialuronato e collagene, supporta il normale stato fisiologico del liquido sinoviale. Inibisce l'attività di sostanze che distruggono il tessuto cartilagineo. Con il trattamento combinato dell'osteoartrosi, riduce significativamente il consumo di farmaci non steroidei che interferiscono con il processo di infiammazione, prescritto in combinazione per il trattamento di questa malattia.

Prescrivere il farmaco per:

  • Cambiamenti fisiologici e degenerativi nei tessuti delle articolazioni.
  • Artrosi 1-3 stadi.
  • Osteocondrosi.

Teraflex Advance

Il componente del farmaco è fortemente ibuprofene . È un farmaco FANS comune che allevia efficacemente l'infiammazione e il dolore. È un derivato secondario dell'acido propionico e, a causa del blocco non selettivo della cicloossigenasi 1 e 2, ha tutti gli effetti dei FANS. 100 mg di ibuprofene sono contenuti in una compressa. Quando si assume "Teraflex Advance", due compresse 3 volte al giorno, si ottiene una concentrazione di ibuprofene di 600 mg . Tale concentrazione può alleviare il sintomo del dolore medio per un giorno. Condroitina e glucosamina contenute nella preparazione potenziano l'effetto analgesico dell'ibuprofene. Ingredienti decisamente meno attivi. Il glucosio contiene 250 mg, condroitina 200 mg .

Nella vecchiaia è necessaria la cura dell'uso del farmaco. Deve essere esaminato quando si assume il farmaco per la presenza di cirrosi, ipertensione, diabete, malattie cerebrovascolari, infezioni, tubercolosi e intolleranza ai frutti di mare.

Caratteristiche generali di "Teraflex" e "Teraflex Advanced"

Sono comuni le indicazioni per l'uso di droghe. Sono descritti sopra. Ci sono anche controindicazioni generali:

  1. Ipersensibilità ai farmaci.
  2. Insufficienza renale cronica.
  3. Gravidanza.

La biodisponibilità dei farmaci è la stessa . Cioè, entrambe le droghe raggiungono la massima attività allo stesso tempo. L'uso di questi farmaci può ridurre molte volte le malattie associate a tessuto osseo e cartilagine alterato. Funzionano efficacemente con fratture di età superiore ai 15 anni, con cambiamenti legati all'età nel tessuto osseo.

Le sostanze correlate utilizzate nella formazione di compresse sono consentite nella produzione industriale di farmaci e non contengono zucchero nella loro composizione, che, quando si consulta un medico, è abbastanza sicuro per i pazienti affetti da diabete.

Ci sono differenze tra questi farmaci?

Ci sono differenze abbastanza grandi nelle controindicazioni, poiché l'ibuprofene è presente in Teraflex Advance. Per controindicazioni generali all'uso di "Teraflex Advance", è possibile aggiungere:

  • Non deve essere usato nelle reazioni istaminiche (allergiche) dell'acido acetilsalicilico e di altri FANS.
  • Nelle malattie del tratto gastrointestinale, il farmaco non può essere usato, o con cautela, dopo aver consultato un medico.
  • Ci sono controindicazioni per l'asma bronchiale.
  • Poliposi del naso
  • Emofilia.
  • Iperkaliemia.
  • Il periodo dopo l'innesto di bypass delle arterie coronariche.
  • Età fino a 18 anni.

Chi meglio prendere "Teraflex" e a chi "Teraflex Advance"?

Con un forte dolore alle articolazioni e alla colonna vertebrale, è preferibile prendere "Teraflex Advance", specialmente se il danno è associato a lesioni. Per le fratture in giovane età, la naturale rigenerazione della cartilagine e del tessuto articolare non richiede alte dosi di condroitina e glucosamina, ma è importante ridurre l'infiammazione e il dolore. Pertanto, l'uso di Teraflex Advance è sufficiente.

Con i cambiamenti legati all'età, è importante collegare dosaggi più elevati di sostanze che il corpo non produce più nella giusta quantità. Questo è particolarmente vero per i cambiamenti nel corpo delle donne durante la menopausa. In questo periodo, il tessuto osseo è particolarmente vulnerabile e le fratture sono pericolose per un lungo recupero. Perché "Terafleks" è ideale per il trattamento dell'osteoartrosi e dell'osteocondrosi. In caso di queste malattie, i farmaci anti-infiammatori e anestetici sono sempre prescritti in combinazione, quindi, per prevenire il sovradosaggio da loro, è sufficiente prendere il solito "Teraflex". Entrambi i farmaci sono venduti senza prescrizione medica . Dopo aver passato lunghi studi clinici, possiamo dire con sicurezza che si tratta di farmaci di scelta. Quando si consulta un medico o un farmacista in una farmacia, fornendo una diagnosi, è possibile scegliere in modo ottimale quale dei due farmaci è più preferibile.

Raccomandato

Bebikalm e Espumizan: un confronto e quale è meglio scegliere?
2019
Ciò che distingue l'attività principale dal non-core
2019
Cosa c'è di meglio di Toyota o Lexus: caratteristiche e confronto dei marchi
2019