Quanto sono complessi i carboidrati dal semplice?

I carboidrati sono la fonte di energia più importante per le persone. Tuttavia, i carboidrati sono semplici e complessi e questa unità implica la presa in considerazione del numero di unità strutturali.

I carboidrati veloci o semplici possono essere assorbiti dal corpo umano nel più breve tempo possibile e quindi portare all'interruzione dei processi metabolici, un insieme attivo di chilogrammi extra. Per questo motivo, si raccomanda di limitare la loro assunzione nel corpo, evitando possibili problemi con lo stato di salute e la forma fisica.

I carboidrati complessi includono numerosi saccaridi correlati e consistono in decine di centinaia di elementi diversi. Si presume che siano queste sostanze ad avere il massimo beneficio, poiché durante la digestione daranno certamente energia gradualmente. Una persona può contare su una sensazione stabile di saturazione, in grado di resistere per lungo tempo.

Cosa possono essere pericolosi carboidrati semplici?

Quindi, i carboidrati semplici (veloci) hanno un alto indice glicemico, in quanto contengono una maggiore quantità di glucosio, fruttosio, lattosio o saccarosio. Bastano pochi minuti per trasformare una sostanza in zucchero. Il corpo si trova di fronte a una situazione pericolosa, perché cerca di neutralizzare livelli elevati di zucchero, contribuendo all'imprevedibile miglioramento della salute.

Il modo più semplice per smaltire le sostanze in eccesso è quello di convertire quei chili in più . Allo stesso tempo, le improvvise fluttuazioni della glicemia. Determinare l'emergere della fame e il desiderio di mangiare piatti dolci. Nel corso del tempo, una persona viene coinvolta in un circolo vizioso: avviene un chilogrammo in più di cibo dolce, ma rinunciare alla solita dieta è impossibile.

Va notato che nelle bevande si usa un'astuzia speciale, perché quando vengono consumati, poche persone pensano di ottenere carboidrati leggeri e inutili. Dovrebbe essere capito che i maggiori rischi sono associati a succhi, cocktail al siero di latte dolce, yogurt liquidi, limonata, varie bevande energetiche. È possibile ottenere chilogrammi extra da tutti i prodotti di cui sopra nel più breve tempo possibile, da cui non è così facile sbarazzarsi di quanto vorremmo. Per questo motivo, si raccomanda di abbandonare le bevande zuccherate e limitare il consumo di tè, caffè con zucchero. L'opzione ideale è bevande naturali e non zuccherate, acqua minerale e pulita, tè verde senza zucchero.

È altrettanto importante abbandonare torte, dolci, prodotti farinacei, varie cotture. Se, tuttavia, è difficile rifiutare le prelibatezze sopra menzionate, è meglio trasferire i piatti dolci nella prima metà della giornata, quindi provare ad allenarsi.

Per mantenere una forma bella e una buona salute è necessario un controllo rigoroso dei carboidrati semplici in entrata, perché altrimenti potresti dover affrontare rischi inutili.

Carboidrati complessi: che cos'è?

I carboidrati complessi sono rappresentati principalmente da amido, glicogeno, cellulosa (fibra alimentare). Va notato che l'amido è costituito da numerose molecole di carboidrati semplici, che sono combinati insieme. La scissione di carboidrati complessi richiede tempo ed energia, perché il danno dei componenti in ingresso è completamente eliminato.

Carboidrati complessi

È importante notare che i carboidrati complessi includono fibre utili, che consentono di attivare la digestione e il pieno controllo dei livelli di zucchero nel sangue.

Tuttavia, quali prodotti importanti sono necessari per il corretto funzionamento del corpo umano? Quali alimenti e prodotti contengono carboidrati complessi?

  1. I cereali sono una delle fonti più importanti e complete di carboidrati complessi. Tuttavia, è consigliabile dare la preferenza ai prodotti a base di cereali integrali e non ai componenti della sua lavorazione. La dieta dovrebbe includere grano saraceno, avena, grano, quinoa, bulgur invece di cereali e muesli.
  2. È auspicabile abbandonare il classico pane bianco, che è meglio sostituire con farina integrale. In questo caso, è possibile ridurre il numero di calorie e allo stesso tempo ottenere un aumento garantito della fibra. Un tale equilibrio migliorerà la digestione, purificherà il corpo dalle tossine.
  3. I legumi sono la migliore fonte di carboidrati complessi. Il massimo beneficio è tipico per fagioli, ceci, piselli, lenticchie.
  4. Le verdure sono una fonte di carboidrati complessi. Le più utili sono zucchine, cavoli, pomodori, pepe bulgaro (dolce), fagiolini, porro. Le verdure dovrebbero essere incluse nella dieta fresca.
  5. Verdi (soprattutto spinaci, lattuga, lattuga) - questo è l'ingrediente migliore per trasformare le caratteristiche gustative delle insalate. Inoltre, si presume il contenuto di quantità significative di carboidrati complessi.
Nonostante i sorprendenti benefici dei prodotti sopra elencati, è necessario il controllo. Questa situazione è dovuta al contenuto calorico elevato di alimenti a base di carboidrati. Inoltre, per chilogrammo di peso al giorno non richiede più di 3-4 grammi di carboidrati. Di conseguenza, il pieno controllo della dieta è ancora importante.

Carboidrati semplici e complessi: le differenze

  • I carboidrati semplici si trovano in pasticceria e piatti dolci, complessi in prodotti naturali (cereali, pane integrale, legumi, verdure e verdure). Quindi, si presume la differenza nella dieta.
  • I carboidrati semplici sono dannosi e possono essere completi, complessi - si prega di ottenere il massimo beneficio.
  • Le buone regole nutrizionali portano anche a una differenza. I carboidrati semplici dovrebbero essere limitati il ​​più possibile e i carboidrati complessi sono raccomandati come base del pasto.

Raccomandato

Omez e ranitidina: come si differenziano e cosa è meglio
2019
Qual è la differenza tra depilazione e depilazione
2019
Qual è la differenza tra tonico e tinture per capelli: le principali differenze?
2019