Quali altoparlanti sono migliori a 4 ohm o 8 ohm?

I suoni ci circondano ovunque: conversazioni di persone, il fruscio della natura, il clacson delle macchine, il rombo della tecnologia e, naturalmente, la musica. Nel mondo moderno, suona da tutto il mondo: dalle trombe pubblicitarie, dalle cuffie e dai televisori, dai laptop e dai telefoni, in generale - dagli altoparlanti. Per questo motivo, spesso sorge la domanda sulla qualità e il volume del suono delle melodie, la cui risposta dipende da molti parametri dei dispositivi musicali.

Attualmente sul mercato ci sono molte opzioni per altoparlanti e amplificatori per ogni gusto e portafoglio a causa delle quali sorgono molte domande al momento di scegliere. Ma non tutti i dispositivi sono compatibili tra loro a causa di un numero di parametri. Quindi, come scegliere l'altoparlante perfetto?

Uno dei fattori importanti è la sua resistenza, che è anche chiamata impedenza. Con questo concetto si intende la resistenza elettrica totale della corrente alternata misurata ad una certa frequenza. Lo standard è adottato in 1000 HZ . Molto spesso, il valore della resistenza è indicato sul sistema magnetico dell'altoparlante o sul cestello, può anche essere trovato nella documentazione del dispositivo.

L'impedenza è misurata in unità come Ohm e obbedisce alla legge di Ohm, che determina la connessione tra la forza elettromotrice della sorgente e la corrente che fluisce attraverso il conduttore e la resistenza del conduttore.

Quindi, perché la persona media deve sapere qual è il valore della resistenza? È indicato per allineare correttamente gli altoparlanti con l'amplificatore quando è collegato. La regola di base è che gli altoparlanti suoneranno più tranquilli se l'impedenza degli altoparlanti è superiore a quella indicata. Ciò è dovuto al fatto che in questo caso meno corrente scorrerà attraverso l'altoparlante. D'altra parte, l'aumento di volume è possibile aumentando la corrente, cioè un valore maggiore. Tuttavia, in questo caso, c'è il rischio di masterizzare l'amplificatore (nonostante la protezione da un carico eccessivo in molti amplificatori, non sempre aiuta a risparmiare a lungo termine).

Le opzioni di ciò che può essere l'impedenza del dispositivo, molti. Tuttavia, il più comune tra gli altoparlanti è 4, 6 e 8 ohm. Considera più 4 ohm e 8 ohm.

4 impedenza ohm

Se il valore dell'altoparlante è 4 Ohm, è possibile collegare un amplificatore di almeno 4 Ohm ad esso . In questo caso non c'è il rischio che si deteriori dopo un po 'di tempo dal sovraccarico. In questo caso, maggiore è l'indicatore, più silenzioso sarà il suono.

Il consiglio frequente che si può trovare è questo: utilizzare un diffusore a due bobine il più possibile, ciascuna bobina con un'impedenza di 4 ohm. In questo caso, ci sono sempre diverse opzioni per l'uso di un tale diffusore. Con collegamento parallelo all'amplificatore: 4 * 4/4 + 4 = 2 ohm, con serie: 4 + 4 = 8 ohm e utilizzando una sola bobina, il valore sarà 4 ohm. In questo modo è possibile ottenere diverse opzioni per la resistenza e utilizzare lo stesso altoparlante in combinazione con diversi amplificatori.

8 impedenza ohm

In questo caso, collegandosi a un altoparlante in un dispositivo da 8 ohm con un valore di impedenza superiore a 8, il livello di volume risultante diminuirà, inoltre, non comporta un rischio significativo di danni ai dispositivi stessi. Allo stesso tempo, il collegamento di dispositivi a bassa resistenza porterà a possibili sovraccarichi degli altoparlanti.

Facendo una conclusione da quanto sopra, dobbiamo capire che la potenza massima consentita sarà ottenuta con la posizione media del controllo del volume . Se si imposta un valore elevato, vi è il rischio di rottura dell'amplificatore o dei diffusori stessi. Pertanto, prima di usarlo, è opportuno decidere in quale posizione del controllo del volume l'amplificatore raggiungerà la potenza massima consentita con questi diffusori e cercare di non impostare il valore del volume più che accettabile. Quindi il dispositivo durerà più a lungo.

confronto

Quando si sceglie un valore, è necessario seguire la regola: più grande è il parametro di resistenza elettrica, più semplice è l'amplificatore. Le probabilità che brucerà molto meno, in quanto è meno riscaldata. Riduce anche la potenza di uscita alla testina dinamica e migliora la qualità del suono.

Quindi, quando si scelgono i 4 ohm, la scelta dell'amplificatore è più varia, dal momento che è possibile utilizzare quelli il cui parametro inizia anche con 4 ohm. In questo caso, l'amplificatore si surriscalda di più, sebbene questo non sia l'indicatore più critico se confrontato con 8 Ohm-nym.

Se vuoi aumentare la qualità del suono, allora dovresti prendere altoparlanti con un'impedenza di 8 ohm, ma vale la pena considerare che funziona, a parità di altre condizioni, cioè, pari sensibilità e potenza dell'altoparlante, che è estremamente raro nella pratica. Spesso, l'altoparlante viene scelto per uno specifico amplificatore o viceversa, è necessario acquistare un amplificatore.

Il funzionamento dell'amplificatore in modalità estreme, ad esempio, a volume costante e alto, può causare un sovraccarico che è molto più forte della mancata corrispondenza dell'impedenza dell'altoparlante. Pertanto, vale anche la pena considerare le condizioni in cui verrà utilizzato il dispositivo.

Cosa scegliere

Riassumendo, possiamo dire che l'entità dell'impedenza dell'altoparlante non dirà nulla di concreto e accurato sulla qualità del suono. I produttori mettono giù questo parametro in modo che l'impedenza venga presa in considerazione quando si collegano l'altoparlante e l'amplificatore.

Quando l'impedenza è inferiore al valore raccomandato del carico dell'amplificatore durante la riproduzione, si può udire una distorsione del suono o potrebbe entrare in vigore la protezione da cortocircuito; Se superiore alla resistenza consigliata, il suono sarà molto più silenzioso. Tuttavia, un migliore controllo del suono dell'altoparlante è più facile da ottenere con un alto valore di parametro e l'amplificatore corrispondente.

Quindi, per gli altoparlanti utilizzati dagli intenditori della musica, dove la qualità del suono viene prima, scegliete 8 ohm. Dove il potere è più importante, la scelta è fatta a favore di 4 ohm.

Ma la cosa più importante è che quando si sceglie, è meglio concentrarsi sui valori indicati sull'amplificatore per abbinare correttamente la resistenza, piuttosto che cercare un particolare valore.

Raccomandato

"Baktistatin" e "Hilak Forte": un confronto e cosa è meglio scegliere
2019
Phenibut e Pantogam - che è meglio scegliere?
2019
Cosa è meglio Enap o Enalapril - confronto e caratteristiche
2019