Qual è la differenza tra tutela e amministrazione fiduciaria?

La maggior parte dei cittadini della Federazione Russa ritiene che la tutela e l'amministrazione fiduciaria siano concetti identici. In effetti, uno e il secondo termine implicano un processo di cura, che soddisfa i bisogni di persone che, a causa della loro età, non sono in grado di farlo. Tuttavia, tra tutela e amministrazione fiduciaria non ci sono solo somiglianze, ma anche differenze. Al fine di separare tali definizioni, è necessario comprendere la loro essenza.

Cos'è la custodia

Sotto tutela è comunemente inteso come un dispositivo per i minori che sono stati lasciati incustoditi dai loro genitori. Questo vale per i bambini di età inferiore ai 14 anni .

Tuttavia, il concetto di tutela si applica anche agli anziani, alle persone con disabilità che, a causa di determinate circostanze, non possono prendersi cura di se stessi.

Funzionalità del processo

Molto spesso, tale cura è richiesta non solo per le persone anziane, ma anche per i giovani. Ha una serie di caratteristiche:

  • Dopo la registrazione della tutela, il bambino ha i propri dati (nome completo).
  • I genitori non sono esenti da responsabilità per il mantenimento del bambino. Il tutore in questo caso è l'unico responsabile dell'istruzione, cura per lui.
  • Il rappresentante è solo una persona. Un'indennità mensile viene pagata per il mantenimento di una persona incompetente.

Chi può fare da guardiano

Di norma, la zia, lo zio e anche la nonna o il nonno fungono da guardiani. Per una persona anziana, una persona disabile, il processo di cura è assegnato a un figlio, o figlia, nipote, pronipote.

I seguenti requisiti sono presentati a una persona che ha il desiderio di diventare rappresentante di un minore o di un cittadino anziano.

I cittadini che sono stati precedentemente privati ​​dei diritti dei genitori non possono essere guardiani. Inoltre, le persone che sono state condannate per aver deliberatamente danneggiato la vita e la salute dei cittadini non possono svolgere un ruolo simile.

Responsabilità del guardiano

Indipendentemente da quanti anni abbia un caregiver, un rappresentante deve eseguire quanto segue:

  1. Prendersi cura di un bambino (persona anziana).
  2. Fornirgli il trattamento necessario.
  3. Fornire un'opportunità al bambino di ottenere un'istruzione.
  4. Proteggi gli interessi del reparto.
  5. Responsabile per il profitto dalla sua proprietà senza ridurre il suo benessere.

Restrizioni del Guardiano

La tutela è una rappresentazione incompleta di un cittadino nell'ambito della legge. Nonostante il fatto che i rappresentanti della Federazione Russa abbiano una serie di diritti, alcune delle loro azioni sono limitate. Questo elenco contiene elementi come:

  • Mancanza del diritto di disporre della proprietà del reparto.
  • Il divieto di transazioni che possono ridurre il benessere del cittadino e violare i suoi interessi.
  • Il diritto di disporre di denaro e altri valori materiali è determinato dalle autorità di tutela.
  • Il divieto di transazioni in cui una persona minore agisce come una seconda parte.

Nonostante tali restrizioni, il rappresentante agisce come genitore di un bambino, ed è responsabile per l'educazione, l'educazione e la cura di lui.

Quando la custodia cessa

Ci sono casi in cui la tutela può essere interrotta. Tra loro sono presenti:

  1. Raggiungere un bambino di età 14 anni. In questo caso, la tutela va in custodia.
  2. L'incapacità di un cittadino di svolgere i compiti di un tutore.

Durante la cura degli anziani, la tutela può essere risolta se:

  • La morte di un uomo
  • Per ordine del tribunale.
  • Privare un rappresentante della capacità di svolgere i suoi compiti.

Diritti del reparto

I bambini piccoli, per i quali è assicurata la tutela, hanno determinati diritti:

  1. Vivere nel territorio del guardiano (e dopo aver raggiunto 14 anni di guardiano).
  2. Prendi le cure adeguate.
  3. Comunicare con i genitori e altri parenti.
  4. Esprimi la tua opinione riguardo alle situazioni che influenzano i suoi interessi.
  5. Se il reparto non possiede la proprietà, ha il diritto di riceverla. Il rappresentante non può disporre di questa proprietà.

Cos'è la tutela

Come accennato in precedenza, la tutela è emessa se il bambino ha raggiunto l'età di 14 anni . Un caregiver si prende cura di un minore quando i suoi genitori sono privati ​​dei diritti dei genitori, sono morti o per determinati motivi non possono adempiere alle loro responsabilità genitoriali.

La tutela si estende anche alle persone che soffrono di dipendenza da droghe o alcol, quindi riconosciute come incapaci.

Funzionalità del processo

La determinazione delle caratteristiche di tutela è diventata possibile nella Federazione russa solo nel 2008. Fu allora che la legge federale fu adottata su questo processo:

  1. Sotto tutela, un parente adulto può agire come rappresentante.
  2. Un genitore che soffre di una malattia incurabile ha il diritto di scegliere in modo indipendente un caregiver per suo figlio.
  3. Ci possono essere diversi fiduciari a persona.
  4. Un cittadino minore ha il diritto di scegliere un tutore per se stesso.

Chi può essere un fiduciario

Come rappresentante può agire cittadini adulti capaci (non necessariamente parenti), istituzioni sociali e mediche, tutela e custodia (temporaneamente), persone con le quali è stato stipulato un accordo retribuito sull'educazione di un minore.

Quando la tutela si arresta

La tutela può essere risolta quando:

  • Il bambino ritorna dai suoi genitori o viene adottato da altre persone.
  • Se il trustee ha una certa struttura.
  • Se il rappresentante non adempie correttamente alle sue funzioni, o le utilizza per guadagno personale.

La somiglianza tra tutela e tutela

La somiglianza delle funzioni che svolgono il tutore e il fiduciario è principalmente nelle caratteristiche di cura del reparto.

Ad esempio, un rappresentante ha il diritto di scegliere un istituto scolastico per il reparto. Lo rappresenta in tutti i casi.

Il principale compito dei rappresentanti è l'implementazione di un'assistenza adeguata per un bambino o una persona anziana:

  • Creare condizioni per la crescita e lo sviluppo.
  • Fornire opportunità per ottenere un'istruzione.
  • Fornire un trattamento adeguato.
  • La conservazione della proprietà del reparto.

I rappresentanti sono tenuti a segnalare alle autorità di tutela le spese necessarie per le risorse materiali destinate alla manutenzione dei reparti.

La differenza tra tutela e tutela

Nonostante l'identità delle funzioni di guardiano e fiduciario, ci sono alcune differenze tra questi concetti. Il processo di tutela dura fino a quando il rione raggiunge i 14 anni di età, quindi questo processo va in custodia.

Quando il tutore protegge in modo indipendente gli interessi del minore, il tutore agisce con lui, controlla le sue azioni con il consenso o il divieto.

Al momento della registrazione della tutela, viene presa in considerazione l'opinione di un minore o di una persona incapace. I rappresentanti in questa situazione possono essere diverse persone.

Il tutore può anche essere una persona che può essere scelta senza tener conto dell'opinione del reparto (al raggiungimento dell'età di 10 anni, le autorità di tutela tengono conto dell'opinione del minore).

Raccomandato

Come il dipartimento si differenzia dalla gestione - le principali differenze
2019
"Ethoxidol" e "Mexidol": qual è la differenza e quale è meglio?
2019
Qual è la differenza tra leggings e leggings: caratteristiche e differenze
2019