Qual è la differenza tra la costituzione e la legge?

La parola "costituzione" nella traduzione dal latino significa " dispositivo, stabilimento ". Ciò significa che la Costituzione è la struttura dello stato e l'istituzione in essa delle leggi con cui vive la società di questo stato. Definisce il principio con cui gli enti governativi vivono e funzionano, determina il sistema elettorale, riflette i diritti e gli obblighi dei cittadini.

La Costituzione è la legge principale dello stato, ha la più alta forza legale. Senza una costituzione, nessuno stato giuridico può esistere, la società si tufferà nel caos, non ci sarà stabilità e protezione.

La storia della costituzione

L'origine della parola "costituzione" ci manda nel lontano passato, nei tempi antichi. Persino Sparta e Atene antica avevano la loro costituzione non scritta. In Inghilterra nel 1215, la "Prima Carta delle Libertà" fu il primo atto costituzionale. Nel Medioevo fu istituita una costituzione (Legge fondamentale) ancora in vigore a San Marino. Fu adottato nel 1600, ma la sua "carta della città", adottata nel 1300, è considerata la sua base. Più tardi, nel 1529, apparve la Costituzione dello "Stato del Granducato di Lituania" (completata nel 1566 e nel 1588). Ma la prima costituzione scritta è la Costituzione degli Stati Uniti, che è stata costituita nel 1787 ed è ancora in vigore, come modificata.

Ogni stato ha la propria Costituzione adottata (scritta e non scritta). La costituzione non ha data di scadenza. È soggetto a modifica (modifica), aggiunta e talvolta ristampa, quando la società è sul punto di cambiare.

Dal 1832, le " Leggi di Stato di base " operavano nell'impero russo, ma a seguito della comparsa del Manifesto, commissionato da Nicola II e intitolato "Sul miglioramento dell'ordine statale", le leggi subirono grandi cambiamenti. E come risultato di questi cambiamenti, dal 1906, il 23 aprile, sono considerati la prima Costituzione della Russia.

Nella Federazione Russa, ci sono 5 costituzioni nella sua storia:

  1. 1918 - Costituzione della RSFSR, adottata dopo il "colpo di stato" in ottobre.
  2. 1925 - Costituzione della RSFSR - associazione nell'URSS con le repubbliche indipendenti.
  3. 1937 - Costituzione della RSFSR, adottata sotto Stalin.
  4. 1978 - Costituzione della RSFSR, adottata sotto Breznev.
  5. 1993 - Costituzione della Federazione Russa - la prima Costituzione della Russia democratica, ancora in vigore.

Tipi di costituzione

Le costituzioni differiscono tra loro in diversi stati. È consuetudine separare i tipi di costituzione:

  • La costituzione scritta è l'unico e solo atto. Potrebbero esserci ulteriori atti, ma formalmente questa è una singola costituzione.
  • La costituzione non scritta è una combinazione di leggi (ordinarie). Non sono uniti in un unico atto e potrebbero esserci altre fonti dotate dei più alti diritti legali.
  • Una data costituzione è attuata da un atto firmato dal capo dello stato dato (imperatore), senza il consenso del popolo.
  • Costituzione popolare - adottata tramite referendum o massima autorità;
  • Una costituzione flessibile è la legge principale che può essere cambiata come una legge ordinaria in uno stato.
  • Una costituzione difficile è la legge principale, che può essere modificata attraverso un ordine più complesso rispetto alla legge ordinaria. La maggior parte delle costituzioni (scritte) possono essere attribuite a dure.

Le costituzioni sono anche divise in:

  1. Sono legali tutti i tipi di costituzioni (popolari, scritte o non scritte, flessibili o rigide) - tutti hanno diritti legali.
  2. Attuale : sono le relazioni sociali di stato, sancite dalla costituzione legale.
  3. La vera costituzione - le leggi racchiuse in essa - è la realtà, e il reale e il legale sono identici.
  4. Una costituzione fittizia - è sancita da leggi o che non sono presenti nella realtà, o differiscono dalle leggi costituzionali.

Cambiamento di costituzione

I cambiamenti e gli emendamenti alla legge fondamentale dello stato sono direttamente collegati alla vita pubblica, con i suoi cambiamenti, con l'equilibrio delle forze politiche. La revisione di alcune disposizioni della Costituzione della Federazione russa, in cui i cambiamenti sono maturi, è prevista dal nono capitolo della Costituzione della Federazione russa e dalla legge federale del 4 marzo 1998 . Dice sulla procedura per l'adozione di emendamenti alla Costituzione della Federazione Russa.

Gli emendamenti possono essere fatti solo dal presidente del paese, dalla Duma di stato, dal governo della Federazione russa, dal Consiglio della Federazione, dagli organi legislativi dei soggetti della Federazione Russa.

Ma non tutti i capitoli della Costituzione sono soggetti a modifiche nell'ordine indicato. Si tratta di rivedere le disposizioni dei capitoli 1, 2 e 9 della Costituzione della Federazione russa. Non può aver luogo nell'ordine suddetto, ma se, dopo tutto, i voti di 3/5 deputati nella Duma di Stato e membri del Consiglio della Federazione sostengono la proposta di rivedere le disposizioni di questi capitoli, l'Assemblea Costituente della Federazione Russa conferma che la Costituzione della Federazione Russa rimane invariata, o sta considerando una bozza di una nuova Costituzione della Federazione Russa e il progetto è sottoposto a un voto popolare.

In che modo la costituzione differisce dalla legge

In contrasto con le leggi costituzionali, le leggi emesse nel paese non dovrebbero violare le basi della Costituzione . È il fondamento di tutta la legislazione attuale nello stato. E se una certa legge non obbedisce a questa regola, allora è incostituzionale. Questo è affermato nell'articolo 15 della Costituzione della Federazione Russa. Le leggi emanate devono essere pubblicate ufficialmente. Le leggi che non sono pubblicate non si applicano.

Una legge è una regola che regola la vita solo in una certa sfera e, possibilmente, solo localmente, mentre la Costituzione è valida in tutto il territorio di uno stato. La legge è emessa da un organismo investito di tali poteri. Il Presidente della Federazione Russa può imporre un veto sulla legge federale e la legge non sarà approvata. Per quanto riguarda le leggi costituzionali, il presidente non ha tale diritto. La Costituzione è valida fino all'adozione di una nuova bozza. La legge è più facile da abolire - una nuova legge viene pubblicata o la vecchia legge sta scadendo.

La costituzione è stabile. E l'adozione della nuova Costituzione porta a cambiamenti fondamentali nella società.

Raccomandato

Cosa è meglio e più efficace cyclette o stepper?
2019
Diabefarm e Diabeton: un confronto e che significa è meglio
2019
Qual è la differenza tra una padella e una padella ordinaria?
2019