Qual è la differenza tra gli oli 0w30 e 5w30?

L'olio motore sintetico è una combinazione di oli base e additivi che migliorano le caratteristiche benefiche, come la resistenza all'usura e la protezione dalla corrosione. Questi oli soddisfano i requisiti dei motori più moderni, anche in condizioni estreme, con temperature e pressioni elevate.

L'indicatore principale che caratterizza l'olio motore è la sua viscosità . A causa di questa proprietà, uno strato protettivo appare sulle parti del motore, impedendo un carico eccessivo di attrito e, di conseguenza, il surriscaldamento.

L'etichettatura dell'olio, SAE, specifica le condizioni del suo lavoro. Il numero davanti alla lettera W indica la viscosità alle basse temperature. Più basso è il valore, migliore sarà l'olio pompato nel gelo. Il secondo numero, dopo W, mostra la viscosità a temperature positive.

Quando si sceglie un olio motore, è necessario considerare diversi fattori importanti:

  • Istruzioni del produttore nel manuale di istruzioni dell'automobile (spesso i motori sono progettati in base ad una certa viscosità dell'olio)
  • Condizioni climatiche in cui l'auto verrà utilizzata
  • Il grado di deterioramento del motore.

Oggi i tipi più comuni di olio motore sono 0w30 e 5w30.

Olio motore 0w30

Questo grasso è per tutte le stagioni, ideale per l'inverno rigido e l'estate fresca. Secondo la classificazione, la temperatura minima alla quale mantiene le sue proprietà è di -35 gradi . Temperatura massima +25 gradi . È in tali condizioni meteorologiche che il motore è garantito per funzionare correttamente e per proteggerlo dall'usura.

I produttori raccomandano spesso l'uso di oli di categoria 0w per ridurre l'impatto ambientale e risparmiare carburante.

Nel caso in cui sia necessario aggiungere olio, 0w30 può essere miscelato con un lubrificante di diversa viscosità. Ma questo è possibile solo se hanno un produttore.

0w30 non è raccomandato per l'uso in motori consumati che hanno trascorso più del 50% della loro vita, specialmente in un periodo caldo. In tali casi, è preferibile utilizzare oli con un alto rapporto di viscosità.

Olio motore 5w30

5w30 - olio motore multigrado . Destinato all'uso nell'intervallo di temperatura -30 - +20 gradi .

Le proprietà di questo gruppo di oli soddisfano i severi requisiti di utilizzo dell'automobile in ambienti urbani e autostradali. La modalità città di solito comporta:

  • Per un lungo periodo di inattività del motore;
  • Elevato contenuto di polvere nell'aria ambiente;
  • Funzionamento della vettura nel traffico.

Sono i lubrificanti opportunamente selezionati che possono impedire una significativa riduzione della vita del motore.

Generalmente, il 5w30 è raccomandato per l'uso nei motori di nuova generazione, preferibilmente importati.

Va notato che questi oli motore, 5w30 e 0w30, corrispondono pienamente alle loro caratteristiche solo se la temperatura del motore durante il funzionamento è di 100 gradi . All'aumentare del carico, cambiano le proprietà della temperatura e del lubrificante, compresa la viscosità.

Entrambi gli oli hanno parametri simili e spesso sorge la domanda sulla possibilità di mescolarli. Se c'è una tale necessità, ricorda le regole principali:

  1. Gli oli di miscela devono essere di un solo produttore. Ciò è dovuto alle differenze nella tecnologia di produzione e all'uso di diversi componenti e additivi.
  2. La quantità di olio rabboccato deve essere ridotta al minimo. Circa il 10% del fluido tecnico aggiunto spesso risolve il problema evitando cambiamenti nelle proprietà e mantenendo le prestazioni.

0w30 e 5w30: qual è la differenza?

La prima cosa da considerare quando si sceglie un olio motore è il limite inferiore di temperatura, al quale viene mantenuta la sua viscosità. Studiando le caratteristiche di 0w30 e 5w30, possiamo concludere che la composizione del secondo liquido può resistere a temperature più basse senza perdere le sue proprietà di base. Il limite di temperatura superiore è quasi lo stesso e non ha un tale valore.

Un'altra differenza significativa è che l'olio 0w30 è stato concepito dai produttori per l'uso in motori con filtri antiparticolato. Allo stesso tempo, il 5w30 svolge pienamente le sue funzioni nelle auto in cui tale filtraggio non viene fornito. Tuttavia, nelle regioni con inverni più rigidi, si consiglia di scegliere 0w30.

Quando si sceglie una composizione adatta, si dovrebbe tenere presente che i produttori utilizzano spesso vari additivi che possono migliorare significativamente la qualità dell'olio. Con il loro aiuto, ad esempio, la fluidità è migliorata e le parti del motore vengono pulite da varie impurità.

Indipendentemente dall'olio motore su cui si basa la scelta, è necessario tenere conto dei parametri aggiuntivi indicati sull'etichetta:

  • Punto di infiammabilità Determina la quantità di elementi di ebollizione nel lubrificante. La composizione qualitativa ha un indicatore di oltre 225 gradi.
  • Acidità Indica il numero di elementi ossidanti. In olio di alta qualità, dovrebbe essere minimo.
  • Indice di alcalinità Determina la capacità della composizione di resistere a vari depositi e acidi, che appaiono inevitabilmente durante il funzionamento del motore.

Va ricordato che un tentativo di risparmiare su un materiale così importante come l'olio per motori è irto delle conseguenze più imprevedibili per l'auto. Pertanto, è necessario acquistare la composizione solo da produttori noti e affidabili.

Raccomandato

Cosa è meglio comprare una Nissan Qashqai o Mitsubishi ASX?
2019
Ciò che rende il treno diverso dal treno - le principali differenze
2019
LDSP e MDF: come si differenziano e cosa è meglio
2019