Qual è la differenza tra clima tropicale e subtropicale?

I russi, come residenti di un paese che si estende per la maggior parte per vivere in latitudini temperate con lunghi inverni freddi, amano rilassarsi nei paesi caldi, specialmente dove l'estate è tutto l'anno. Quando si sceglie una destinazione per le vacanze, i manager di un'agenzia di viaggi devono raccontare il clima e le caratteristiche meteorologiche di un determinato resort, ma per il processo decisionale finale sono necessarie conoscenze sulle differenze nelle zone climatiche che determinano le stagioni favorevoli per le vacanze.

La maggior parte delle famose aree di villeggiatura si trovano nei climi tropicali e subtropicali. Sebbene entrambe le zone climatiche appartengano a climi caldi, si differenziano per alcune caratteristiche geografiche.

Come si formano le zone climatiche?

Sopra i continenti e gli oceani si formano grandi masse d'aria, omogenee nelle proprietà. Le proprietà sono espresse nel rapporto tra calore e umidità. Se la massa d'aria si è formata sulla fredda terraferma, allora per le sue proprietà sarà secca e fredda. L'oceano satura l'atmosfera con l'umidità. Nelle latitudini calde, l'aria si riscalda e perde umidità.

Sul globo, le cinture calde e fredde si alternano, quindi anche le masse d'aria si alternano nella direzione dai poli all'equatore. Le matrici di aria, simili nelle proprietà, sembrano circondare il pianeta e determinare il tipo di zona climatica.

Il clima tropicale è tipico delle latitudini tropicali e subtropicale per i subtropicali. Secondo la classificazione geografica, la zona climatica nei tropici appartiene alle zone principali e quella subtropicale a quelle di transizione.

Le principali caratteristiche di un clima tropicale

La zona del clima tropicale si trova tra l'equatore e le linee dei tropici nell'emisfero settentrionale e meridionale. La linea tropicale è parallela 23, 50, l'ultima dall'equatore, dove si osserva il solstizio 2 volte l'anno.

Clima tropicale

La zona dei tropici è una latitudine geografica con alta pressione atmosferica. Pertanto, l'aria da qui si diffonde in quelle direzioni in cui la pressione è bassa. Perché la zona dei tropici è caratterizzata da un costante movimento d'aria, che ha causato la formazione di venti chiamati alisei.

I tropici sono il territorio delle temperature più alte durante tutto l'anno, dove il termometro non scende al di sotto di + 180 ° C durante l'anno, e nei deserti la temperatura può raggiungere + 500 ° C. La quantità di precipitazioni all'anno è fino a 200 mm.

tropici

La zona climatica dei tropici è divisa in due sottozone:

  • Con un clima tropicale secco (aree continentali dei continenti);
  • Con un clima tropicale umido (aree dell'equatore in tutti i continenti).

I subtropici secchi sono caratteristici della parte continentale della zona climatica, mentre i subtropici umidi sono caratteristici delle isole oceaniche. Sulla terraferma della cintura tropicale sono i vasti deserti più famosi del mondo.

Principali caratteristiche del clima subtropicale

Le regioni subtropicali si estendono tra i tropici e le latitudini con un clima temperato entro i limiti di 23, 50 e 450 nell'emisfero settentrionale e meridionale . Come per tutte le zone di transizione, le regioni subtropicali sono caratterizzate da un cambiamento delle masse d'aria dominanti due volte l'anno. Come risultato della circolazione atmosferica globale, l'aria proveniente da nord entra nelle regioni subtropicali per mezzo anno, e da sud per l'altro semestre. Così nell'emisfero nord nelle regioni subtropicali in inverno arriva aria fredda e temperata, e in estate - aria secca e calda della zona tropicale. Le stagioni dell'anno sono definite come inverno non tropicale e estate tropicale.

Clima subtropicale

Ciò si traduce in una grande differenza stagionale in termini di temperatura e precipitazioni. Ma la temperatura media annuale rimane ancora positiva ed è mantenuta a + 140 ° C.

In base al grado di umidità nella zona subtropicale di ciascun continente, si distinguono le seguenti subzone:

  • Clima arido (mediterraneo) con precipitazioni massime in inverno e mite estate.
  • Subtropici asciutti con basse precipitazioni annuali.
  • Subtropici semi-umidi.
  • Subtropici umidi

Nonostante le differenze interne elencate, non esiste un unico territorio tra i subtropici che sia simile nelle caratteristiche ai tropici.

Quali sono i segni del diverso clima tropicale e subtropicale

Quindi, due zone climatiche - tropicali e subtropicali, situate nelle calde fasce della Terra, presentano differenze significative.

  1. Posizione geografica Ciascuna delle zone climatiche ha una posizione latitudinale entro i confini di alcuni paralleli. Non si intersecano o si sovrappongono.
  2. Le masse d'aria dominanti che formano la zona climatica. Il clima della fascia tropicale è formato da masse d'aria calda e secca sulla terraferma e umido sull'oceano. Nelle regioni subtropicali l'aria moderata e tropicale domina alternativamente.
  3. Forte stagionalità Nei tropici non c'è stagione marcata, poiché l'aria tropicale ha le stesse proprietà tutto l'anno. I periodi caldi e freddi sono espressi nelle regioni subtropicali, anche se con una piccola differenza di temperatura e temperature medie annuali positive.
  4. Venti permanenti Per i tropici, gli alisei sono caratterizzati da venti costanti che soffiano tutto l'anno nell'emisfero settentrionale da nord a est, e nel sud - da nord a ovest. La ragione della loro formazione è la differenza di pressione tra i tropici e l'equatore. Nelle regioni subtropicali non si formano correnti d'aria con movimento direzionale costante.
  5. Temperature medie annuali Nella fascia tropicale, le temperature medie annuali sono + 25-300С, i valori massimi - più di + 500С. Anche nelle regioni subtropicali le temperature medie annuali sono positive, ma c'è un contrasto tra le temperature invernali ed estive: da + 40 ° C a + 200 ° C. I valori assoluti di entrambe le temperature invernali ed estive sono molto diversi dalla media dell'anno in entrambe le direzioni.
  6. La quantità di precipitazioni . La zona tropicale è la zona più secca della Terra, dove in media cadono meno di 200 mm di precipitazioni all'anno. Nelle regioni subtropicali, la quantità di precipitazioni varia in base alle stagioni dell'anno, quindi all'interno della cintura ci sono zone con una quantità massima compresa tra 500 e 700 mm all'anno e zone con un minimo di 100 mm all'anno.
  7. Idoneità all'uso economico . La zona dei tropici dovuta all'aridità del clima non è molto adatta all'attività economica. Nelle aree semidesertiche, solo poche industrie del bestiame si sono sviluppate su larga scala. Le opportunità per la produzione di colture sono limitate. Il clima delle regioni subtropicali ha tutte le condizioni per lo sviluppo dell'agricoltura, dell'orticoltura e dell'economia ricreativa. I rinomati grandi centri turistici del Mediterraneo, la costa nordamericana e il sud-est asiatico si trovano nella zona subtropicale e ricevono ogni anno un numero enorme di turisti.

Raccomandato

Smoking e tuta - come si differenziano?
2019
Qual è la differenza tra "Gazelle Next" e "Gazelle Business" e cosa scegliere
2019
Qual è la differenza tra il motore 124 serie e 126
2019