Qual è il modo migliore per lavarsi i denti con pasta o polvere e come si differenziano?

I moderni sono abituati a lavarsi i denti due volte al giorno con il dentifricio. La polvere dentale è ormai lontana, anche se ora è diventata di moda comprarla. Le polveri, come la pasta, sono fornite con diversi additivi e diversi produttori. Come si differenziano l'uno dall'altro e quale di loro è più utile per un sorriso - continua a leggere.

dentifricio

Attualmente venduto una varietà di strumenti diversi con diverse composizioni realizzate da diversi produttori per la pulizia dello smalto. Ognuno di loro ha un certo effetto sullo smalto e sulle gengive di una persona. Cosa sono:

  • Anti-carie.
  • Per smalto sensibile.
  • Per rafforzare le gengive.
  • Sbiancamento.
  • Composto da ingredienti naturali.
  • Per i bambini

La scelta nelle farmacie e nei negozi di qualsiasi città e villaggio è grande. Per scegliere la pasta giusta, è meglio consultare un dentista per una raccomandazione . Solo in questo caso sarà in grado di scegliere il giusto prodotto individuale.

Molto spesso, le persone comprano o anti- carie o anti- infiammatori, poiché si ritiene che abbiano un effetto positivo su smalto e gengive e si lavino bene i denti.

Ci sono prodotti con fluoro e senza fluoro nella composizione. Questo componente molto importante in eccesso può causare effetti irreversibili sullo smalto. C'è una tale malattia che può essere facilmente ottenuta a causa dell'uso frequente di paste fluoruranti. Nello stesso momento è necessario prendere in considerazione la regione di residenza della persona. Ci sono regioni con un eccesso di fluoro nell'acqua, ma c'è una mancanza.

Oltre al fluoro, sostanze come l' alluminio, il sodio e lo stagno vengono solitamente aggiunte alle composizioni per la pulizia dei denti. Non vi è consenso sui benefici o sui danni dei dentifrici, tuttavia, tutti sanno che non è auspicabile inghiottirli. Anche i prodotti per bambini non sono destinati ad essere ingeriti, ma in piccole quantità ciò è permesso. Pertanto, i genitori cercano sin dalla prima infanzia di insegnare al bambino a sciacquarsi a fondo la bocca dopo essersi lavati i denti.

Dente in polvere

Le polveri sono diverse per composizione ed effetti. La composizione dei moderni prodotti secchi è in qualche modo diversa da quelli con cui si lavavano i denti prima. Attualmente, il principale ingrediente attivo non è gesso, ma argilla bianca o altri additivi. Inoltre, vengono aggiunti spesso componenti aggiuntivi, come minerali o vari oli essenziali.

I più popolari ora sono i prodotti sbiancanti . Possono essere utilizzati non solo per la pulizia con un pennello, ma anche come applicazione per 10-15 minuti. Nella loro composizione non è solo il componente principale, ma anche la soda, e specifici piccoli granuli, che dovrebbero avere un effetto sbiancante.

Cosa sono:

  • Whitening.
  • Mint.
  • Per la salute delle gengive.
  • Con l'aggiunta di additivi.
  • Senza additivi

Il metodo di applicazione della polvere è rimasto lo stesso di prima. È necessario metterlo sul pennello e aggiungere un po 'd'acqua, o viceversa bagnare il pennello e cospargere il prodotto su di esso. È necessario cercare di non entrare nel vaso con un pennello per non portare batteri lì. È meglio usare uno stick o un cucchiaio speciale, versando i componenti sul pennello stesso.

Dopo l'uso, sciacquare accuratamente la bocca con acqua pulita. L'autopulizia dovrebbe essere eseguita almeno due volte al giorno.

Somiglianze e differenze

Entrambi gli strumenti sono utilizzati per lo stesso scopo: pulire i denti da placca, detriti alimentari e batteri. Hanno molte differenze, ma la loro azione principale è la pulizia approfondita ed è sempre ben eseguita. La cosa principale è seguire le regole .

Ci sono sostenitori della pasta, che sostengono che solo lei può pulire a fondo i denti di batteri e placca. Tuttavia, questo non è il caso. La polvere ha anche contro. Questi includono:

  1. Devi usare una spatola o un cucchiaio.
  2. È possibile danneggiare accidentalmente lo smalto se sono presenti particelle grossolane o se si preme con forza durante la pulizia.
  3. Con l'auto-preparazione, puoi aggiungere gli additivi sbagliati e danneggiare la bocca.

La pasta ha anche alcuni svantaggi. Tra questi ci sono:

  • Additivi nocivi come sodio lauril solfato.
  • La pasta è facile da digerire, ma non è molto utile per la salute umana.
  • Puoi ritenere sbagliato e danneggiare lo smalto.

Certo, è un po 'più comodo lavarsi i denti, dal momento che non ha bisogno di essere inzuppata e trasformata in una pappa prima di lavarsi. I mezzi a secco sono più laboriosi e hanno più svantaggi.

La politica dei prezzi è completamente diversa. Puoi trovare una pasta molto più economica della polvere e viceversa. Dipende principalmente dal produttore e dalla presenza nella composizione di alcuni componenti speciali.

Cosa c'è di meglio

Se una persona è sicura della qualità della polvere e dei componenti della composizione, allora puoi dare la preferenza a lui. Di solito puliscono bene i denti e hanno il vantaggio di una composizione naturale. Ma bisogna ricordare che è probabile che graffi lo smalto se ci sono particelle troppo grandi o troppo zelo con un pennello.

In assenza di servizi, è meglio dare la preferenza al dentifricio, poiché può essere usato senza ulteriori manipolazioni sotto forma di ammollo e trasformandolo in pappa. Considerando che la polvere ha bisogno di esso. Inoltre, la pasta è più comoda in quanto è sempre ben chiusa ed è facile spremerla sul pennello.

Quando fai la polvere da solo, dovresti sapere che alcuni componenti sono incompatibili tra loro. Pertanto, c'è il rischio di danneggiare i denti e le gengive. Per farlo da solo, è necessario leggere la letteratura speciale e raccogliere le sostanze nel modo giusto. Solo in questo caso porterà un'azione positiva.

Lavarsi i denti con pasta e polvere può essere ugualmente possibile con qualsiasi spazzolino, incluso uno elettrico. L'unica differenza è che quando si usa il secondo, un pennello elettrico sarà un po 'duro sullo smalto, così da poterlo ferire.

L'indubbio vantaggio della polvere è che rafforza le gengive. Indipendentemente dal pennello per lavarsi i denti, saranno comunque puliti in modo ideale, poiché le particelle puliscono più a fondo i detriti e la placca del cibo. Non tutte le paste si adattano facilmente a questa attività.

Raccomandato

Smoking e tuta - come si differenziano?
2019
Qual è la differenza tra "Gazelle Next" e "Gazelle Business" e cosa scegliere
2019
Qual è la differenza tra il motore 124 serie e 126
2019