Manty e khinkali: come si differenziano?

Quasi tutti hanno mai provato manti o khinkali, o almeno hanno sentito questi nomi, tuttavia, la maggior parte delle persone non attribuisce importanza al fatto che si tratta di due specialità culinarie assolutamente diverse. Sono percepiti piuttosto come pasta con ripieno. In effetti, così com'è, ma molti fattori influenzano il risultato finale e il gusto. Per capire questo, è necessario saperne di più su ogni piatto separatamente.

Manty - che cos'è?

È successo che i manti sono considerati il piatto nazionale asiatico, inventato dai popoli nel territorio dell'attuale Cina. Ma se tracciamo la loro storia un po 'più a fondo, allora si scopre che in realtà gli Uiguri vivevano nella regione della Cina moderna. Pertanto, equiparando la nazionalità, questo piatto può essere chiamato "Uigur".

Manty

Inizialmente questo piatto era cotto come il pane cotto a vapore, senza riempirlo, ed era chiamato " Mantou ". Più tardi, quando lo diffusero nelle terre dell'Asia, iniziarono ad integrarlo con vari ripieni (carne, zucca, cipolla, grasso di montone, patate). Pertanto, ci sono molte ricette per questo piatto e tutto dipende dalle specifiche della popolazione che lo cucina.

Tuttavia, l'attributo principale rimane il metodo di cottura della pasta (fresco o lievito), i ripieni (tutti i prodotti possono essere utilizzati per il ripieno) e la cottura diretta.

Forma Manti sotto forma di busta, con tre o quattro angoli. Durante la formazione di ciascuna unità del piatto, si utilizza un mattarello o un collo di una bottiglia di vetro per fissare l'impasto. Ciò fornisce un fissaggio più duraturo dell'impasto in modo che la manti non perda la sua forma durante il trattamento termico.

Manti cucina in un fornello con equipaggio (doppia caldaia) - manti kaskane. In sua assenza, puoi cuocerlo a vapore in una casseruola usando un piatto.

Manty in Mantovarka

Puoi usare una delle ricette per compiacere i tuoi cari preparando la tradizionale manty.

Per l'impasto, prendere una libbra di farina, 1 uovo di gallina, 1 cucchiaino. sale e 1/2 bicchiere d'acqua. Impastare la pasta con questi prodotti, formare una palla e lasciarla per 30 minuti, dopo averla coperta con un asciugamano. Quindi stendilo con un mattarello e tagliatelo a pezzi quadrati di circa 10 x 10 cm.

Per il ripieno, usa un chilo di cipolla, 1 kg di carne (facoltativo), mezzo bicchiere di acqua salata, un paio di cucchiaini di pepe nero, 150 grammi di grasso. La carne viene tagliata a pezzetti, vengono aggiunte cipolle, pre-schiacciate, pepe, acqua salata (un paio di cucchiaini). Il grasso viene tagliato a partire da 0, 5 cm.

Inoltre, su ogni pezzo di impasto nel mezzo viene disposto un cucchiaio di ripieno, un pezzo di pancetta e l'impasto viene chiuso in cima a forma di busta. Durante la cottura, i coperchi di manti già formati sono coperti in modo che non si asciughino. Dopo aver preparato i semilavorati, oliare la mantovarka grattugiata con olio, cospargere i manti con acqua e stenderli in modo che non si tocchino. Cuocere per circa 45 minuti. Quando si utilizza un bagno di vapore convenzionale, il tempo di cottura sarà inferiore di 15-20 minuti.

I prodotti finiti versano il brodo, condiscono con panna acida e cospargono con le erbe.

Che cos'è khinkali?

Questo piatto è considerato il piatto nazionale del popolo caucasico, la Georgia è la patria dei Khinkali, tuttavia ha ottenuto riconoscimenti in Daghestan, Abkhazia e Armenia.

khinkali

Ma anche nella storia dell'emergere di questo piatto ci sono alcune differenze. Quindi, alcuni sostengono che i georgiani spiato questo piatto da altri popoli che vagavano nei loro territori. Ma altri credono nella leggenda secondo cui il piatto fu inventato per caso da una giovane ragazza che preparò del cibo per suo fratello ferito in guerra. Ma in entrambi i casi, khinkali alla fine subì piccole modifiche e ora rappresentano un piatto di ripieno di carne con un sacco di verdure e pasta con spezie.

Hanno una caratteristica distintiva - i khinkali sono avvolti in un modo speciale ( nella forma di una borsa con una coda ) e serviti con una grande quantità di pepe nero, mentre si mangia con le mani. Inoltre, all'interno di ogni prodotto oltre al ripieno contiene molto brodo, che non si trova in altri prodotti simili.

Una delle semplici ricette per fare khinkali è presentata di seguito.

Per la prova: mescolare un bicchiere di farina setacciata con 1/2 tazza di acqua fredda, quindi salare e versare un cucchiaio di olio. Mescolare tutto e lasciare per 30 minuti . Quindi aggiungere un altro 1 tazza di farina e impastare l'impasto per 10 minuti, e ancora lasciare fermentare per mezz'ora. Quindi distribuire l'impasto in più parti e arrotolare ciascuna di esse in uno strato sottile, ritagliare cerchi dall'impasto con un diametro di almeno 15 cm.

Per la carne macinata: tritare 300 grammi di carne (150 grammi di tipi diversi), aggiungere cipolla tritata, acqua e sale.

Per raccogliere il prodotto su ogni cerchio, mettere il ripieno (un paio di cucchiai) e formare un sacchetto, pizzicandolo dall'alto.

Far bollire in una casseruola con acqua calda e sale, servito con pepe nero.

Quali sono i due tipi di prodotti simili?

Entrambi i piatti sono preparati secondo il principio di avvolgere il ripieno nell'impasto . In molti casi, entrambi sono preparati con pasta non lievitata. La carne macinata è molto spesso carne, ed è preferibile prendere la seguente carne in khinkali e manti: carne di montone, manzo o maiale magro e tritarla per cucinare carne macinata.

Per la preparazione di entrambi i piatti utilizzare le spezie, che conferisce loro un particolare sapore distintivo. Inoltre, sono sempre molto succosi, perché c'è del brodo all'interno del prodotto.

Qual è la differenza tra manti e khinkali?

In effetti, ci sono molte differenze, influisce sia sull'aspetto dei prodotti che sul suo gusto:

  1. I khinkali sono sempre fatti con pasta non lievitata e le manti possono essere fatte sia con lievito che con lievito (il lievito è preferibile durante la stagione fredda).
  2. La forma del khinkali sembra una borsa con una coda, e il manti ha una tasca con gli angoli (tre o quattro).
  3. Per il khinkali viene usato solo il ripieno di carne, che viene tritato o passato attraverso un grosso beccuccio del tritacarne e sempre con le cipolle, e i manti possono essere cucinati con carne macinata, verdure, prodotti misti o senza riempimento.
  4. Manti è suscettibile di trattamento termico con vapore utilizzando un piroscafo speciale, allo stesso tempo khinkali sono di solito bolliti in acqua salata.
  5. I Khinkali possono essere mangiati solo con le mani e i manti mangiano con entrambe le mani e con l'aiuto di una forchetta e un coltello.
  6. Prima di servire, Khinkali è ben condito con pepe nero e, una volta consumato, beve il brodo, che si trova all'interno, mordendo leggermente il prodotto, e poi mangia il resto, ma lascia la coda. Il manty è imbrattato di burro e mangiato con panna acida ed erbe o condito con aceto, mangiando tutto.

Ognuno dei tipi di questa direzione culinaria è popolare tra diverse nazioni, ma per una persona inesperta sarà interessante provare sia i manti che i khinkali per ottenere le proprie impressioni di gusto e per esprimere la propria opinione su questo argomento.

Raccomandato

Esoral e Miramistin: qual è la differenza e ciò che è meglio
2019
Qual è la differenza tra abituato a e sarebbe?
2019
Cosa è meglio comprare una nuova Lada o un'auto usata?
2019