Dentista e dentista: qual è la differenza e ciò che è comune

L'orgoglioso titolo di dentista è ricevuto da specialisti che per più di 5 anni hanno diligentemente "rosicchiato il granito della scienza medica" per ottenere un diploma di istruzione superiore. E poi lo confermarono, lo integrarono con la pratica e andarono a fondo nella specialità principale per più di un anno in stage e residenza. Il nome stesso di questa professione parla della sua specializzazione: la radice "stoma", che denota la bocca, è aggiunta alla radice latina "logos" (scienza). Pertanto, le classi in un'università medica per i futuri dentisti sono finalizzate all'ottenimento di conoscenze e pratiche sul trattamento / prevenzione delle malattie della zona maxillo-facciale, della cavità orale.

I dentisti, d'altro canto, non hanno il diritto di essere chiamati dentisti (il che, ovviamente, non toglie nulla alla loro professionalità). Questi sono quegli specialisti che hanno conseguito un diploma in educazione medica secondaria della specializzazione pertinente al fine di confermare le loro qualifiche. Per iniziare la pratica di un dentista, ci vogliono circa 3 anni per studiare in un istituto medico medio (college, college). Questo è, infatti, questi specialisti sono assistenti dentali.

Cosa unisce e divide questi specialisti?

Molte persone, inconsapevolmente, confondono queste specialità, perché il profilo del lavoro sembra essere lo stesso: entrambi salvano i pazienti dal mal di denti, aiutano a ripristinare la salute perduta dei denti e possono rendere bello un sorriso. Questi specialisti sono spesso combinati nel concetto occidentale di un dentista. Questo non è del tutto corretto, poiché nella nostra cultura è una specie di nome comune per tutte le specialità il cui oggetto di attività è la bocca (mascella): odontotecnici, dentisti e dentisti.

Inoltre, nella scienza dell'odontoiatria ci sono rami che danno la specializzazione ai dentisti:

  1. L'odontoiatria terapeutica "prepara" i dentisti generici, le cui aree principali di lavoro sono: trattamento della carie, parodontite, endodonzia (trattamento della cavità e della radice del dente), nonché direzioni estetiche e profilattiche.
  2. Dentisti chirurgici che intraprendono interventi complessi, interventi chirurgici per correggere difetti maxillo-facciali, così come la rimozione di un dente / ciste non applicabile, un'apertura di un ascesso.
  3. Un dentista ortopedico impegnato in odontoiatria protesica (rimovibili, non rimovibili - corone, ponti, spine e impianti) per ripristinare la funzione principale della cavità orale - masticando.
  4. Il dentista è un ortodontista, correggendo le anomalie dei denti, il morso sbagliato, per aiutarsi ad attirare sistemi speciali - "parentesi" e "paradenti".
  5. Specialista in parodontologia, il cui oggetto di lavoro sono le gomme, i tessuti molli / mucosi che servono come base per un dente Malattie soggette al parodontologo: gengivite (infiammazione delle gengive), stomatite (anche infiammazione, ma nella mucosa orale), parodontite (una complicazione di gengivite), ecc.
  6. Dentista per bambini - dal nome della professione si riferisce ai pazienti principali - i bambini, a causa di particolare importanza per questo specialista ha una conoscenza delle caratteristiche di età relative alla crescita dei denti.

Inoltre, c'è un odontotecnico che, come il dentista, ha anche un miele medio. istruzione. Lo scopo delle sue mansioni lavorative include l'assistenza al chirurgo ortopedico nella produzione di calchi, protesi / impianti. È chiaro che i dentisti di varie specializzazioni (e dentisti, odontotecnici) sono anche interconnessi. Ed è possibile individuare i modelli generali di lavoro dei medici generici con i dentisti, il che dà loro motivo di chiamarsi a volte terapisti dentisti.

Dov'è il limite delle opportunità per il loro lavoro?

Il dentista, in virtù del fatto di ricevere un'istruzione meno avanzata, ha diritto alle seguenti attività:

  • Misure preventive per mantenere la salute della cavità orale.
  • Trattamento della carie, stomatite, malattia parodontale (mentre i casi più complessi - pulpite, parodontite - sono al di là delle sue competenze).
  • Cura per i pazienti con lesioni maxillo-facciali e interventi chirurgici.
  • Diagnosi, diagnosi e segnalazione a un dentista altamente specializzato.

Al contrario, l'educazione consente al dentista di affrontare casi difficili relativi non solo alla condizione "povera" dei denti, ma anche ad altri problemi / malattie maxillo-facciali. E le manipolazioni eseguite dal dentista sono anche più complesse nella complessità dell'intervento.

Cioè, si può dire che il grado di "trascuratezza" della malattia della cavità orale è il confine che determina lo specialista richiesto dal paziente. Ma, approfittando dell'ignoranza della popolazione in questa materia, molti dentisti / assistenti dentali fingono di essere dentisti.

Inoltre, a causa della scarsità di personale, che è particolarmente acuto nelle zone remote delle grandi città, i dentisti devono spesso assumersi la responsabilità e lavorare solo per i dentisti. Pertanto, solo l'educazione di un dentista non parla della sua professionalità. A volte un dentista con un ampio bagaglio di pratica, ad esempio nell'outback, è più qualificato del "famoso" dentista cittadino.

Raccomandato

Cosa è meglio e più efficace cyclette o stepper?
2019
Diabefarm e Diabeton: un confronto e che significa è meglio
2019
Qual è la differenza tra una padella e una padella ordinaria?
2019