Cosa rende una stampante a getto d'inchiostro diversa da un laser

Con l'avvento delle stampanti, l'industria della stampa è balzata a un nuovo livello. Piuttosto, non del tutto calpestato, ma, si potrebbe dire, ha preso un calcio. Dopotutto, ora, invece di comprare un libro, puoi scaricarlo gratuitamente su Internet e stamparlo, anche se è un po 'illegale, quindi è meglio non spargere molto su di esso. Certo, l'industria della stampa ha subito perdite, ma d'altra parte sono state migliorate anche le sue tecnologie, il che significa che ha permesso di ridurre i costi di produzione.

Oggi, c'è molto lontano da un tipo di stampanti, ad esempio, matrice, getto d'inchiostro, laser, LED e molto altro è in fase di sviluppo. Ma nel nostro articolo cercheremo di confrontare i due primi tipi: jet e laser.

Come funziona una stampante a getto d'inchiostro

Questo tipo di dispositivo di stampa è stato sviluppato già all'inizio del XIX secolo e continuamente migliorato fino alla creazione di stampanti laser, che le hanno parzialmente rimosse dal mercato.

Il suo stesso nome parla già della tecnologia del lavoro, cioè dell'inchiostro che viene spruzzato dai getti. Esaminiamo questo meccanismo in modo più dettagliato.

Quindi, ci sono 4 modi per alimentare flussi su carta:

  1. Mangime permanente In questo metodo, un getto continuo viene emesso dalle apposite aperture dell'elemento a spruzzo, proprio come un getto d'acqua scorre da un tubo da giardino. Un meccanismo speciale crea nel percorso del getto d'inchiostro, per così dire, una matrice o un motivo, attraverso il quale la vernice vola più lontano, e quando raggiunge la carta si ottiene un'immagine.
  2. I seguenti tre tipi di tecnologia hanno lo stesso principio: fornitura di inchiostro su richiesta. Cioè, la vernice non scorre più in un flusso continuo, ma viene spruzzata quando è necessaria, quindi il modello non è più necessario.
  3. Nella tecnologia a bolle, le gocce d'inchiostro vengono lanciate da un ugello sotto l'azione di bolle di gas in rapida espansione che si formano quando l'elemento piezo viene riscaldato. Questo metodo si distingue per l'alta qualità del testo e delle linee, ma la scarsa qualità del riempimento nei supporti continui.
  4. Il seguente metodo è simile a quello a bolle, ma lo supera nella qualità della stampa di contorni solidi. Qui, l'elemento piezoelettrico si riscalda ancora di più e non scende, ma nuvole di inchiostro rosso caldo escono dall'ugello. Il metodo è chiamato drop-on-demand.
  5. E l'ultimo è il metodo dei piezocristalli. Qui le gocce volano via non a causa dell'espansione del gas, ma a causa dell'espansione termica del cristallo attraverso cui scorre la corrente elettrica. Questo metodo è ideale per la stampa di fotografie a colori, poiché consente di ottenere la massima chiarezza e luminosità.

Come funziona una stampante laser

La prima stampante laser è stata creata quasi 60 anni fa, quando le persone hanno imparato a stampare con inchiostro a secco. L'algoritmo del suo lavoro è il seguente: in primo luogo, il tamburo cilindrico rotante viene caricato con una carica negativa. Ciò è necessario al fine di arrotolare successivamente un foglio di carta su di esso, su cui viene trasferita la vernice dal tamburo.

Inoltre, dopo l'elettrificazione di questo cilindro, un laser speciale traspare su di esso quelle aree dove dovrebbe esserci vernice, quindi rimuove una carica negativa, formando una certa matrice di immagini. Questo è chiamato un modello invisibile. Infatti, il testo è ora "stampato" sul tamburo, ma non con l'inchiostro, ma con una carica, o meglio, la sua assenza.

Il prossimo passo è caricare negativamente la vernice. Va notato che la vernice non è inumidita, e questa è la differenza fondamentale tra queste due tecnologie.

Inoltre, la vernice secca caricata negativamente viene spruzzata sul tamburo, ma in modo tale da non avere il tempo di staccarla, poiché quasi immediatamente dopo, un foglio di carta rotola sul tamburo.

La vernice cade idealmente sul testo invisibile, dal momento che due della stessa carica tendono a respingere, la vernice ottiene solo dove viene rimossa la carica negativa.

Quindi, utilizzando uno speciale elettrodo di scarica, un foglio di carta viene caricato positivamente. Probabilmente hai già capito perché - così la vernice negativa è rimasta attaccata ad essa.

Infine, quando ciò accade e il tamburo si ribalta su carta caricata positivamente, tutto l'inchiostro negativo viene trasferito su questo foglio, che quindi va al forno, dove a temperatura elevata la carica viene sinterizzata e saldamente inserita nella struttura fibrosa della carta. Questo termina l'algoritmo.

Qual è la migliore stampante a getto d'inchiostro o laser?

Ora discutiamo perché le persone preferiscono un particolare tipo di stampante e considerano i loro vantaggi e svantaggi. Iniziamo con il costo.

  1. Una stampante a getto d'inchiostro costa meno di un laser, ma le cartucce sono più costose e devono essere sostituite più spesso. Pertanto, dal punto di vista del vantaggio tattico, sarebbe più corretto acquistare uno a getto d'inchiostro, e dal punto di vista di uno strategico: uno laser.
  2. Le stampanti laser sono due volte più veloci delle stampanti a getto d'inchiostro in velocità, mentre lavorano silenziosamente, mentre i prodotti a getto d'inchiostro emettono suoni forti e non sempre piacevoli.
  3. In termini di qualità di stampa, in linea di principio, non sono molto diversi tra loro, quindi, come probabilmente avete già capito, il prezzo di emissione qui è puramente in efficienza ed economia.
Ci sono tre principali differenze in questo, ma se ti piace, puoi ancora trovarne un bel po '. ad esempio, è noto che le stampanti a getto d'inchiostro sono ancora presenti in molte aziende e in grandi organizzazioni, dove si verifica una stampa molto frequente di documenti e altri materiali. Apparentemente questo perché, di regola, la risoluzione delle stampanti a getto d'inchiostro è più elevata (la risoluzione non è la qualità) e le organizzazioni richiedono stampe molto precise, ad esempio disegni.

Le stampanti laser vengono utilizzate principalmente a casa, dal momento che non hanno realmente bisogno di una risoluzione elevata e stampiamo le foto molto raramente.

Pertanto, è impossibile rispondere obiettivamente alla domanda su quale di queste due stampanti sia migliore, e si può solo concludere che ognuna di esse è migliore dell'altra per determinati scopi.

Raccomandato

Come il dipartimento si differenzia dalla gestione - le principali differenze
2019
"Ethoxidol" e "Mexidol": qual è la differenza e quale è meglio?
2019
Qual è la differenza tra leggings e leggings: caratteristiche e differenze
2019