Cosa distingue l'evento dalla composizione del reato amministrativo?

La legislazione russa prevede diversi motivi, in presenza dei quali i procedimenti relativi al caso amministrativo sono soggetti a risoluzione. Tali motivi includono l'assenza di un evento o di un corpus delicti. Una chiara comprensione di ciò che ciascuna di queste categorie significa, qual è la somiglianza e la differenza tra di esse, è importante per la corretta qualificazione del reato, così come per la scelta del tipo di punizione corrispondente alla gravità della violazione.

Evento come categoria di procedimenti amministrativi

Non esiste una definizione legale esatta di questo concetto negli atti giuridici nazionali. L'articolo 26.1 del codice degli illeciti amministrativi della Federazione russa indica solo la necessità di una determinazione obbligatoria della sua presenza nei procedimenti di un caso amministrativo. Tuttavia, l'analisi degli atti legislativi, della pratica giudiziaria, delle opere scientifiche nel campo della giurisprudenza ci consente di individuare alcune caratteristiche che la caratterizzano come categoria indipendente nei procedimenti amministrativi:

  • Fatto confermato della sua origine ed esistenza nel mondo materiale.
  • Sia come risultato dell'attività umana o come manifestazione di forze naturali.
  • Tempo di accadimento, luogo, conseguenze socialmente dannose.
  • La relazione tra il comportamento illegale della persona e le conseguenze socialmente dannose.
  • Sono violate le pubbliche relazioni protette dalla legislazione sull'offesa amministrativa?

Pertanto, l'evento di un reato amministrativo è la sua manifestazione esterna, effettiva nel mondo materiale circostante . Si verifica solo a seguito dell'azione o l'inazione di una persona. Nel corso della sua violazione (violazione della violazione) dei rapporti giuridici protetti dalla legge.

La composizione del reato amministrativo

La definizione generalmente accettata di composizione è un sistema di elementi interconnessi che rende possibile considerare un atto antisociale come un reato amministrativo. I seguenti componenti possono essere distinti:

  • Oggetto (relazioni pubbliche sotto la protezione della legge).
  • Lato obiettivo (manifestazione fisica esterna dell'atto di una persona che viola una relazione sociale protetta, connessione con le conseguenze frustrate).
  • Il soggetto (una persona che possiede i segni di legge, violando (invadendo una violazione) le relazioni pubbliche protette).
  • Il lato soggettivo (l'atteggiamento interno della persona al suo atto).

Per portare una persona alla responsabilità è necessario identificare e fissare nelle sue azioni tutti gli elementi di comportamento illegale. È anche necessario verificare l'assenza di motivi escludendo la responsabilità della persona.

Somiglianza e interrelazione

Un attento studio della struttura e del contenuto interno delle categorie in esame può essere notato la somiglianza di alcune caratteristiche e la loro relazione definita.

Pertanto, un evento è caratterizzato dal metodo di prestazione, luogo, tempo, conseguenze. Gli stessi componenti formano il lato oggettivo della cattiva condotta. Un segno necessario dell'evento è una violazione di qualsiasi relazione pubblica protetta dalla legge. In altre parole, deve esserci un oggetto di violazione.

Pertanto, gli elementi della sua composizione si riflettono nell'evento offensivo: il lato oggettivo dell'atto illecito (tempo, luogo, metodo e altre circostanze) e il suo oggetto.

Differenza e significato

Tuttavia, le categorie in questione sono categorie non identiche. Quindi, avere solo un evento non è sufficiente per ritenere una persona responsabile. Per questo è necessario stabilire altri due elementi della composizione: il soggetto e il lato soggettivo. Essi caratterizzano il lato interiore dell'atto illecito, che si esprime nella possibilità che la persona sia ritenuta responsabile delle sue azioni. Ad esempio, il soggetto può essere un individuo sano di mente che ha raggiunto l'età di 16 anni.

La parte soggettiva prevede che la persona sia colpevole dell'atto commesso, così come il fatto che abbia avuto lo scopo e il motivo della sua commissione . Il soggetto e il lato soggettivo caratterizzano la persona che ha commesso il reato e l'atteggiamento soggettivo della persona al suo reato. Non c'è alcuna connessione causale tra loro e l'evento del reato come un fenomeno reale del mondo materiale. Possiamo dare il seguente esempio. Un pedone ha attraversato la strada in un luogo non specificato. Il fatto della violazione è evidente: il pedone ha attraversato la strada nel posto sbagliato, violando così le regole della strada. Violazione registrata dalla videocamera. Durante il procedimento, la persona è stata dichiarata irresponsabile a causa della malattia mentale identificata. Una tale persona non può essere oggetto di cattiva condotta e, pertanto, nelle sue azioni non esiste un corpus delicti. Il caso è soggetto alla risoluzione ai sensi dell'articolo 24.5, parte 1, del Codice amministrativo della Federazione russa.

Pertanto, la presenza di un evento di reato amministrativo non significa sempre la presenza della sua composizione . D'altra parte, se la composizione del reato è stabilita nell'azione della persona, la presenza dell'evento è considerata come stabilita. Questa è la principale differenza tra queste categorie. Comprendere questa distinzione è importante per la corretta qualificazione del reato e l'applicazione della pena in conformità con la gravità del reato amministrativo commesso.

Raccomandato

Qual è la differenza tra giochi didattici ed esercizi didattici
2019
Cosa c'è di meglio "Sanoxal" o "Nemozol": confronto e selezione
2019
Quale marca di auto è migliore di Nissan o Toyota?
2019