Cosa distingue il geranio dal pelargonium?

Geranio e pelargoni sono due nomi di un fiore o diversi rappresentanti della flora.

Fino al XVIII secolo erano annoverati tra il genere dei gerani. Più tardi, i botanici, avendo studiato attentamente e in dettaglio la struttura e la forma del fiore e delle foglie, il metodo di riproduzione, la resistenza al gelo, l'area dell'habitat dividevano queste piante della famiglia Geranium in due generi: geranio e pelargonium.

Decorazione di letti e cottage estivi

Il geranio ( gerani in greco - gru) è considerato il luogo di nascita del territorio situato a nord dell'equatore e delle aree montuose delle regioni subtropicali. Nella zona centrale si insediano nei boschi, sulle pendici delle colline, sui prati umidi, lungo le rive dei fiumi, cresce su terreni poveri e paludosi.

La bellezza modesta e discreta dei suoi fiori richiama l'attenzione dei viaggiatori. Le varietà di gerani selvatici e coltivati ​​comprendono oltre 400 specie.

Si presenta come erba singola o perenne o arbusto, fino a 60 cm di altezza .

Si sviluppa bene in campo aperto e cresce piuttosto rapidamente. Con buona cura fiorisce 2 volte l'anno .

Stelo eretto ricoperto di villi poco appariscenti. Le sue foglie si trovano su piccioli lunghi, palmati, a volte pennati.

Fiori solitari bisessuali con 10 stami fertili sviluppati, petali di forma arrotondata regolare, disposti simmetricamente. I gerani in natura di solito hanno fiori blu e viola-viola. La gamma di varietà da giardino comprende sfumature bianche, rosa, cremisi, fino quasi al nero. Nella combinazione di colori è assente scarlatto.

Un forte rizoma ramificato permette alla pianta di resistere a lungo senza umidità, cresce e cattura lo spazio circostante.

Dopo la fine delle scatole di semi di fiori appaiono sotto forma di un becco di gru, che ha causato l'aspetto del nome: gru.

Il geranio tollera il gelo, non ha bisogno di riparo per l'inverno. La pianta si moltiplica dividendo il rizoma e i semi.

L'abitante di davanzali e giardini d'inverno

Pelargonium - Pelargonium - deriva dalla parola greca pelargos, che significa cicogna, da cui l'altro nome del fiore - cicogna.

La sua patria è la calda distesa delle savane africane, non tollera il freddo invernale, ecco perché, quando è apparsa qui, è diventata una pianta d'appartamento. Anche se in estate, il sudista si sente benissimo in un'aiuola, ma richiede il reinsediamento in condizioni confortevoli per l'inverno.

Appartiene al genere delle piante perenni erbacee e non ibernare in campo aperto. Viene coltivato in casa, decorando i davanzali o utilizzato per decorare terrazze aperte, logge e balconi in estate.

Il pelargonio cresce rapidamente, raggiungendo i 60 cm di altezza, ma alcune varietà sono circa 1, 5 m .

Gli steli ramificati di una pianta possono essere dritti o striscianti.

Le foglie - intere, lobate o profondamente sezionate, a causa del contenuto di oli essenziali, emanano un aroma particolare . A volte sulla loro superficie compaiono bande a forma di anello di tonalità grigiastre o rossastre.

I fiori, spesso raccolti in infiorescenze lussureggianti, si differenziano per l'abbondanza di colori dal bianco, dal rosa pallido al rosso. Le varietà bicolori con la presenza di granelli e tratti di colori più saturi sembrano originali. Non ci sono fiori di pelargoni blu.

La forma del fiore della maggior parte delle specie è irregolare a causa della disposizione asimmetrica dei petali: i due grandi superiori sono separati dal resto.

Ci sono fino a 7 stami fertili, il resto non è completamente sviluppato. Taglio - nella maggior parte dei casi, il metodo principale di riproduzione.

Segni generali di piante

L'osservazione delle due piante rivela una somiglianza:

  • Non richiedere cure particolari.
  • Non mi piace colpire la luce diretta del sole e il ristagno.
  • Possiede alta resilienza.
  • Facilmente moltiplicare
  • Hanno un fusto eretto coperto di piccoli villi.
  • Bollette della stessa forma.
  • La disposizione delle foglie è alternata.
  • Trasudano un odore insolito, spaventando gli insetti e riducendo il numero di microrganismi dannosi nell'aria circostante.

Differenze e confronti

Con un'apparente somiglianza, queste piante differiscono l'una dall'altra anche nel loro aspetto.

Le principali differenze:

  1. Area di crescita.
  2. Metodi di allevamento
  3. Resistenza al gelo.
  4. Lastre a forma di fiore e foglia.

Mentre il geranio non ha paura del gelo e degli inverni in piena terra, il pelargonium ama il calore e viene trasferito nei locali per l'inverno.

I fiori di geranio, spesso a forma singola regolare con una disposizione simmetrica dei petali, hanno 10 stami fertili .

Il pelargonio diffonde lussureggianti infiorescenze, costituite da fiori asimmetrici, che contano fino a 7 stami sviluppati .

Il colore scarlatto è escluso dalla tavolozza dei colori del geranio, nel pelargonio non ci sono sfumature blu.

Hanno anche diversi sistemi di radici: il primo ha un forte rizoma ramificato, il secondo ha una piccola radice fibrosa.

Per la riproduzione i gerani usano la divisione semi e rizoma. Taglio - il modo principale per ottenere una nuova istanza di pelargonium.

Sebbene appartengano alla stessa famiglia - i Gerania, la genetica delle piante è completamente diversa e un tentativo di incrociare geranio con pelargoni finisce in fallimento: il campione ottenuto non dà semi.

conclusione

Nonostante la differenza in questi rappresentanti della famiglia Geraniyev, ognuno di loro piace a una persona: una decora la dacia o la palizzata del cottage, l'altra porta freschezza e luminosità all'interno dei nostri appartamenti o attrae i visitatori nei giardini botanici con colori insoliti di varietà appena cresciute.

Raccomandato

Qual è la differenza tra governo statale e municipale?
2019
"Ultop" o "Omez" - la differenza tra mezzi e ciò che è meglio
2019
Qual è la crema diversa "Charlotte" dalla crema "Praga"
2019