Convettore o scaldabagno: confronto e che è meglio scegliere

Con l'inizio della stagione fredda, molti hanno il desiderio di acquistare un riscaldatore per il proprio appartamento o casa, soprattutto se il riscaldamento centrale funziona a intermittenza. In una casa di campagna privata, un dispositivo del genere può essere utilizzato durante la bassa stagione, quando il riscaldamento principale non funziona ancora, e la temperatura della stanza non è più confortevole.

Il criterio principale per la selezione sarà l' area della stanza da riscaldare o, più precisamente, il suo volume. Se i soffitti sono standard (fino a 3 m), quindi per ogni 10 m2 è necessario installare un dispositivo di riscaldamento con una capacità di 1 kW . Ciò non significa che ci dovrebbero essere 5 apparecchi per il riscaldamento in una stanza di 50 m2, un numero qualsiasi di essi con una capacità nominale totale può reggere.

termoconvettore

Il principio di funzionamento di questo tipo di riscaldatore è basato sulla convezione . L'aria calda viene riscaldata, sale verso l'alto della stanza, e il freddo si sposta verso il basso ed è anche esposto al calore. È molto importante installare il convettore il più vicino possibile al pavimento: la sua efficienza sarà massima.

L'elemento riscaldante del dispositivo è posto in un tubo di metallo, ha una grande area, ma la temperatura di riscaldamento della struttura esterna non supera i 60 gradi . Il corpo del convettore è resistente alla corrosione, il che rende possibile l'installazione anche in quelle stanze dove l'umidità è elevata (bagno, stanza da bagno).

Il design elegante di questo tipo di riscaldatore ne consente l'installazione anche negli interni più sofisticati. Il corpo sottile e la copertura gamma luminosa non appariranno voluminosi. L'operazione del convettore è silenziosa.

Per tipo di installazione sono a parete e pavimento . I convettori a pavimento del kit hanno piedini o ruote in plastica, a seconda del modello.

Tutti i modelli di termoconvettori sono dotati di termostati, che consente di impostare la temperatura desiderata. La presenza di un sensore di surriscaldamento aumenta la sicurezza del dispositivo.

Radiatore dell'olio

Gli elementi principali di questo tipo di dispositivo di riscaldamento sono un serbatoio pieno di olio minerale e un elemento riscaldante che riscalda questo olio. La custodia metallica del dispositivo è composta da sezioni collegate tra loro. Questo design aumenta la superficie della batteria. Quasi tutti i modelli sono dotati di un termostato e un interruttore di modalità che consente di regolare la potenza di lavoro e il grado di riscaldamento dell'ambiente.

La temperatura del corpo raggiunge 100-110 gradi, il tempo di riscaldamento dopo l'accensione è di circa 30 minuti . Alcuni modelli sono dotati di ventole integrate che consentono di accelerare lo scambio di calore nello spazio.

Questi riscaldatori sono dotati di cuscinetti a rulli e maniglie di trasporto in plastica.

Comune ai dispositivi di riscaldamento

Confrontando i tipi considerati di dispositivi di riscaldamento, è possibile vedere le somiglianze nel modo seguente:

  • Il principio di funzionamento dei dispositivi basati sulla convezione.
  • Silenziosità al funzionamento.
  • La presenza di un termostato per funzionare entro una data temperatura.
  • Facile da installare, non richiede l'intervento di un esperto.

Quali sono le differenze?

Per decidere definitivamente quale riscaldatore si adatta meglio, considera le differenze nella loro progettazione e funzionamento:

  1. L'elemento riscaldante del convettore riscalda l'aria direttamente, e al radiatore dell'olio riscalda l'olio, che riscalda l'ambiente attraverso il corpo. Pertanto, l'uso di un termoconvettore comporterà un'asciugatura eccessiva dell'aria rispetto a quando si utilizza un radiatore.
  2. Il telaio esterno del termoconvettore non è riscaldato a più di 60 gradi, il riscaldatore dell'olio è fino a 100-110 gradi . Se nella stanza ci sono bambini o animali, sarebbe più razionale usare un termoconvettore.
  3. Il radiatore rispetto al convettore è più ingombrante, occuperà un'area significativa nella vostra stanza. Il convettore è più compatto e occupa pochissimo spazio quando viene posizionato sulla parete.
  4. Il termoconvettore riscalderà la stanza molto più velocemente rispetto al radiatore, poiché nel primo caso, dopo l'accensione, l'aria inizia immediatamente a riscaldarsi, e nel secondo l'olio si riscalda per primo, e poi inizia a riscaldare lo spazio della stanza. E dopo aver spento il convettore si raffredda all'istante, e la batteria a olio a causa dell'elevata capacità termica dell'olio emetterà calore per lungo tempo.
  5. La vita di servizio del termoventilatore è in media 10 anni, in caso di rottura vi è la possibilità di sostituire singole parti. Il radiatore dell'olio non può essere riparato in caso di depressurizzazione dello scafo, la durata è di 5 anni .
  6. Anche il prezzo dei dispositivi differisce in modo significativo. Il convettore costa il doppio di una stufa a olio.
  7. Un importante fattore distintivo è la quantità di elettricità consumata. I convettori sono più economici. Se si prendono riscaldatori della stessa potenza, la batteria dell'olio consumerà il 25% in più di energia per riscaldare il proprio involucro.

Scelta finale

Dopo aver studiato le differenze nei dispositivi di riscaldamento, passiamo alla selezione di un dispositivo di riscaldamento per la vostra camera.

Se la stanza occupa una piccola area, dovresti scegliere un termoconvettore, poiché occuperà molto meno spazio di un radiatore.

In presenza di bambini piccoli e animali nella stanza, è meglio escludere la presenza di un radiatore per motivi di sicurezza a causa dell'elevata temperatura di riscaldamento. Allo stesso tempo, per le persone che sono costantemente a casa, è più opportuno scegliere un riscaldatore dell'olio, poiché dopo un singolo riscaldamento sarà costantemente acceso e manterrà una temperatura costante, non asciugherà l'aria. L'eccesso di elettricità sarà minimo, dal momento che non ci sarà più riscaldamento del corpo del dispositivo.

Per le persone che conducono uno stile di vita attivo è meglio comprare un termoventilatore. Dopo il ritorno a casa e l'accensione del dispositivo di riscaldamento, non è necessario attendere a lungo, poiché l'aria si riscalda rapidamente. Il convettore è più affidabile in funzione, può essere lasciato acceso durante l'assenza di residenti, grazie al termostato, la temperatura impostata verrà mantenuta.

E 'meglio non lasciare il radiatore dell'olio acceso senza supervisione, poiché ci sono noti casi di depressurizzazione dello scafo e surriscaldamento dell'olio, che aumenta il rischio del suo utilizzo. Se la scelta è fatta dopo tutto a suo favore, allora è meglio scegliere un prodotto da un produttore di fiducia con un periodo di garanzia, un termostato elettronico e un timer.

Raccomandato

Come il dipartimento si differenzia dalla gestione - le principali differenze
2019
"Ethoxidol" e "Mexidol": qual è la differenza e quale è meglio?
2019
Qual è la differenza tra leggings e leggings: caratteristiche e differenze
2019