Come si differenzia una bevanda da birra dalla birra?

Ogni birraio si è mai chiesto cosa rende la birra diversa dalla birra, dal momento che non vi è alcuna differenza fondamentale nell'uso di entrambi. Se abbandoniamo il momento puramente ideologico, che viene sfruttato nella competizione dei produttori, rimane la composizione della birra / bevanda alla birra.

Devo dire che i veri intenditori di birra, o semplicemente gli amanti, non possono nemmeno dividere questa visione della divisione di questa bevanda in due categorie. Il contenuto di questo articolo condurrà il lettore a una comprensione - la divisione può giustificare se stessa, e forse anche un parente - qui è una questione ovvia di gusto.

Il momento del background storico

Naturalmente, qualsiasi produttore di birra vuole monopolizzare la sfera della sua attività, per promuovere il suo particolare prodotto. E questo, a sua volta, significa che è necessario designare il tuo prodotto fabbricato come ideale e unico.

Così si è scoperto, da tempo immemorabile, quando nel XVI secolo la Germania ha approvato una legge che affermava la necessità della produzione di birra con una composizione chiaramente regolamentata. La composizione includeva tre ingredienti: acqua, malto d'orzo, luppolo . Questa legge fu chiamata Reinhaytsgebot (da lui. "Requisito di pulizia") e, naturalmente, più tardi divenne la linea guida su cui i legislatori nel campo della produzione di alcolici nei paesi europei cominciarono ad eguagliarsi. La Russia non ha fatto eccezione, che includeva il contenuto di questa legge nel suo regolamento tecnico.

La conseguenza di ciò in Russia è stata la divisione della birra in due categorie. Nelle nostre condizioni, il contenuto di altri additivi nella birra oltre il venti percento porta alla sua etichettatura come "bevanda alla birra". È possibile spiegare il fatto che una situazione così intransigente si è sviluppata in Russia in modi diversi.

Bevanda alla birra

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che le condizioni storiche in cui si trova il paese sono spesso politicamente instabili, il che si manifesta, a livello locale, come esempio, in società e società anti-alcoliche "oscurando" questo o quel marchio popolare o fenomeno indesiderato in Russia. A volte i rappresentanti dell'industria della birra sono impegnati in questo, adattandosi alla situazione politica e non tenendo conto delle tradizioni e delle aspirazioni stabilite per lo sviluppo di marchi nazionali.

Ora è chiaro il motivo per cui le bevande alla birra, che includono ingredienti aggiuntivi (lime, zucchero, scorza, coriandolo, grano, miele, concentrato di verdure, ecc.), Rientrano in una categoria diversa e le etichettano "Beer Drink". Questo non è male e non va bene, molto probabilmente dipende dalla situazione specifica e dalla composizione della birra che viene servita come "birra irreale".

Lato negativo della divisione

Il problema qui sta nel fatto che alcuni "beer drink" storicamente, attraverso la loro tradizione di produzione, hanno nella loro composizione l'uno o l'altro, a volte non così essenziale da etichettarli come "bevande", ingredienti. Ad esempio, non è necessario andare lontano: "La capra Velkopopovitsky" ha zucchero nella sua composizione, "Guinness" - grano non tostato di orzo tostato.

La maggior parte delle marche europee di birra ha l'uno o l'altro degli additivi sopra menzionati, e se portiamo le loro ricette in tribunale, allora la maggior parte di esse dovrebbe essere etichettata come "bevanda da birra". Sia esso, almeno qualche vecchia birra belga (con l'aggiunta di bacche), una bevanda britannica tradizionale o birra ceca "di qualità".

Il grano non maltato (il grano non germinato, a differenza del malto d'orzo) viene talvolta usato nella birra per conferire il suo gusto raffinato e non per l'economia locale e tattica nel processo di produzione.

Lato positivo della divisione

Ma questa è solo una parte Poiché non è difficile indovinare, la categoria "bevanda alla birra" ha il suo lato positivo, vale a dire l'etichettatura e l'etichettatura di bevande ovviamente di bassa qualità. Certo, ci sono quelli. Il prodotto può essere di bassa qualità inizialmente (a causa del fatto che il produttore, al fine di risparmiare, utilizza ingredienti di bassa qualità - additivi chimici e aromi) e qui è necessario prestare attenzione alla composizione.

Inoltre, qualsiasi bevanda di birra che contiene ingredienti oltre a quanto specificato nelle normative tecniche, diventa potenzialmente più pericolosa e dannosa per l'organismo. Un esempio è l'uso di zucchero nella birra che porta a un carico maggiore sul fegato, mentre consuma una bevanda alla birra.

Pertanto, rimane la scelta per il lettore di privilegiare le tradizioni e tenere conto del background ideologico, o correlare attentamente le proprie scelte con le capacità del proprio corpo.

conclusione

Il potenziale consumatore ha bisogno di sapere che su ogni lattina o bottiglia di questa birra GOST è indicato il rispetto delle norme tecniche. Tuttavia, come menzionato sopra, dovresti comunque prestare attenzione alla composizione del prodotto che stai per acquistare. Dal momento che l'etichetta "bevanda alla birra" può nascondere birra di alta qualità, con le sue tradizioni culinarie e la sua ricetta.

Raccomandato

"Baktistatin" e "Hilak Forte": un confronto e cosa è meglio scegliere
2019
Phenibut e Pantogam - che è meglio scegliere?
2019
Cosa è meglio Enap o Enalapril - confronto e caratteristiche
2019