Come si differenzia un pianoforte da un pianoforte?

Piano e pianoforte: qual è cosa e qual è la loro differenza? In effetti, tutto è abbastanza semplice, il piano è il primo strumento a tastiera a corda in grado di emettere suoni bassi e rumorosi, a seconda della forza delle sequenze di tasti. Inizialmente, aveva un nome più lungo e più complesso "Giornale dei letterati d'Italia", ma in seguito fu ridotto al piano. Dopo un po 'di tempo, gli inventori di tutto il mondo hanno cominciato a migliorarlo ea cambiarlo. Piano e pianoforte apparsi. Oggi, piano è un termine che denota solo un gruppo di strumenti a tastiera a corda.

pianoforte

Apparso nel XVIII secolo. È stato inventato dall'italiano Bortelomeo Cristofori. Il motivo della creazione era l'imperfezione del clavicembalo e del clavicordo, e l'obiettivo era creare uno strumento che producesse suoni forti e silenziosi, da cui il nome, perché il fortepiano significa "forte-silenzioso" in italiano.

pianoforte

Questo è il primo strumento a tastiera a corda in grado di produrre suoni di volume diverso a seconda della forza della sequenza di tasti. Il design di Bortelomeo è molto simile al piano, ha anche un corpo orizzontale e lunghi archi, è stato collocato sulle gambe alte.

Tuttavia, oggi questo nome è usato per riferirsi a tutte le tastiere a corda. Pertanto, è difficile trovare differenze o somiglianze tra, ad esempio, un pianoforte e un pianoforte, perché sono la stessa cosa. Inoltre, se confrontiamo il design originale del XVIII secolo o dei suoi contemporanei, diventa chiaro che hanno davvero molte somiglianze e caratteristiche distintive.

Il pianoforte

Dall'italiano, si traduce come "piccolo pianoforte". Questo è uno strumento a tastiera a corda in cui l'intera parte meccanica con archi e martelli è posizionata verticalmente, in modo da occupare poco spazio rispetto al piano.

Il pianoforte

Fu inventato nel 1800 dall'americano J. Hawkins e nel 1801, indipendentemente da Hawkins, un austriaco M. Muller inventò un meccanismo simile. Con il suo aspetto, il problema della classe nella musica è scomparso. La musica potrebbe coinvolgere diversi segmenti della popolazione. La pratica casalinga è necessaria per diventare un buon musicista, e non tutti possono permettersi di comprare un pianoforte a coda, e occupa troppo spazio. La costruzione relativamente piccola ha permesso al pianoforte di "attraversare" anche gli appartamenti e le case più piccoli, dove il risparmio di spazio è un problema prioritario. Allo stesso tempo, il suo prezzo è inferiore a un grande analogo, e in termini di qualità del suono può essere solo leggermente inferiore rispetto al secondo.

Cosa è comune?

Quindi, la costruzione del XVIII secolo o il pianoforte moderno hanno qualcosa in comune con il pianoforte?

  1. Il piano, come il pianoforte e il pianoforte, è una classe di strumenti e questa è la loro prima somiglianza. Appartengono alla corda della tastiera.
  2. Suono simile Grazie ad un unico principio di funzionamento, sono praticamente indistinguibili per un orecchio non testato.
  3. I pedali hanno tutti gli strumenti a corda. E se prima il pianoforte si distingueva per la presenza di solo due pezzi, poi in modelli moderni ce ne sono tre. Allo stesso tempo, i pianoforti oggi possono avere solo due pedali, e non tre.
  4. Il meccanismo dell'invenzione del XVIII secolo e i contemporanei sono identici. Fedele al pianoforte c'è una funzione aggiuntiva di doppia prova. Ma questo è solo un miglioramento, da cui il principio di funzionamento non cambia.

differenze

  1. Nel senso moderno, il piano è solo il nome di un gruppo di tastiere e il pianoforte è uno strumento separato.
  2. La posizione delle stringhe potrebbe essere diversa . Se nel caso di un pianoforte è sempre verticale, quindi nel pianoforte è orizzontale.
  3. Il pianoforte è relativamente compatto e il pianoforte a volte occupa molto spazio se si osserva il piano sotto di esso.
  4. Prezzo Il costo del pianoforte dipende dal tipo di strumento che è necessario acquistare. Il pianoforte ha una categoria di prezzo medio. Naturalmente, anche qui non bisogna dimenticare la qualità e il produttore. Un pianoforte a buon mercato emetterà un suono vuoto, mentre un pianoforte costoso riempirà la stanza di un suono meraviglioso. È meglio acquistare lo strumento per lo scopo previsto.
  5. L'altezza del piano non è superiore a 140 cm, e talvolta il piano raggiunge i 180 cm.
  6. Qualità del suono Il suono delle tastiere delle stringhe dipende direttamente dalla lunghezza delle corde situate nel corpo. Più a lungo sono, più forte, più ricco e profondo sarà il suono. Come accennato in precedenza, il piano non può essere più alto di 140 cm rispetto al piano, e ciò è dovuto alla particolarità di quest'ultimo. La musica del pianoforte (piano) e del pianoforte non può essere paragonata, né il gioco professionale, né la bella composizione possono "reggere" il suono del pianoforte al pianoforte.
  7. Il volume del suono . In una certa misura, la differenza tra il pianoforte e il pianoforte sta nel nome stesso degli strumenti. Come accennato in precedenza, il piano emette suoni di diverso volume. Anche il pianoforte ne è capace, dipende tutto dalla forza dei tasti, ma il suo nome derivato da "piano" è silenzioso. Cioè, questo strumento non suona ad alta voce. E anche se con tutte le sue forze per colpire i tasti, non emetterà un suono brillante.
  8. L'invenzione . Il pianoforte è stato inventato da un italiano nel 18 ° secolo. Il pianoforte è stato progettato da due inventori quasi contemporaneamente, M. Muller in Austria e D. Hawkins in America.
  9. La copertina è in tutte le tastiere a corda, solo in modo diverso. Se nel caso del piano è di solito chiuso, quindi nel pianoforte è più spesso aperto in una delle tre posizioni. Questo cambia il suono.
  10. La tastiera è molto diversa . È vero, solo i musicisti possono capire la differenza. Al piano, è più pesante, difficile da gestire. Se una persona non ci ha giocato prima, sarà difficile usarla. Pertanto, prima di concerti e spettacoli, è importante utilizzare un concerto analogico e provare su di esso.

Da tutto quanto sopra, possiamo concludere che il pianoforte è il nonno del pianoforte. Sono parenti stretti non solo dal tipo di esecuzione delle composizioni o del meccanismo di lavoro, ma anche dal suono. I non professionisti raramente distinguono il suono. Tutte le sottigliezze possono essere percepite solo trovandosi in una grande sala da concerto o essendo un musicista con udito assoluto.

Raccomandato

Qual è la differenza tra il lievito di birra e il fornaio?
2019
Quale è meglio scegliere Kia Cerato o Hyundai Elantra?
2019
Cosa c'è di meglio "Reduxine" o "Xenical" e come si differenziano
2019