Ciò che distingue le voci accademiche dal pop

Quasi ogni persona ha sentito parlare della performance accademica o pop delle canzoni, ma difficilmente ha pensato alle loro differenze. E colui che sta prendendo seriamente la voce, deve necessariamente conoscere le caratteristiche, le sfumature, i modi di esibirsi, la corretta formulazione della voce e della respirazione. È necessario per una scelta soggettiva, una valutazione delle loro capacità al momento e quanto lavoro rimane da fare.

Voci accademiche

La performance accademica può anche essere chiamata opera o classica, e tutto perché è apparsa già nel 16 ° secolo, dove non c'erano amplificatori sonori, e il cantante doveva sviluppare autonomamente la potenza della sorgente sonora. Il classico è l'opera, il bel canto, la musica da camera o il canto liturgico.

  • Le canzoni dell'Opera vengono eseguite con orchestra o musica strumentale. Caratterizzato da un'ampia gamma, basato sul supporto del canto e di una voce forte e potente, che dovrebbe essere chiaramente ascoltata, nonostante il gran numero di strumenti.
  • L'estrazione del canto liturgico si basa su un accompagnamento senza strumenti, in cui le voci stesse svolgono il loro ruolo. Si verifica nelle chiese cattoliche o ortodosse, nelle sinagoghe.
  • Dal greco "bel canto" si traduce come un canto bellissimo, quindi i suoi segni hanno costituito la base dello stile liturgico. Caratteristiche distintive: transizioni fluide, voce calma e tranquilla, lavoro attivo della testa e registri pettorali.
  • In stile da camera, vengono eseguiti romanzi, canzoni e arie . Progettato per stanze piccole, quindi meno suono è importante che nell'opera.
  • Musical e composizioni in stile jazz suonano nella voce classica. È la base di tutti i tipi.
La principale condizione del suono accademico è una laringe pubescente, che attiva il lavoro della testa e dei risonatori del torace e rende il suono più potente e profondo. Nel tempo, l'apprendimento sviluppa una speciale posizione difficile, caratteristica solo per i musicisti classici. Lo svantaggio è la gamma di composizioni strettamente limitata, che è più piccola del pop, e anche il fatto che la transizione dalla performance accademica a quella pop può essere difficile a causa di una differenza notevole.

Voci pop

Il suono della varietà è più facile da suonare e comprendere gli ascoltatori. In questo stile si mescolano molti orientamenti musicali : canzoni dell'autore, motivi jazz o folk, elementi del rock. La performance dovrebbe essere leggera e superficiale, basata su un risonatore vocale. La potenza è raggiunta con l'aiuto di amplificatori sonori (microfoni).

C'è un'opinione erronea che l'apprendimento della performance pop sia molto più facile di quello accademico, anche se, in realtà, la respirazione e il metodo di produzione del suono non differiscono in qualcosa di significativo. Estrada è naturale e semplice, ed a volte è difficile raggiungere i criteri necessari a causa del modo di amplificare artificialmente la voce. I cantanti di questa direzione sono liberi nella scelta dell'opera, poiché sono un ordine di grandezza più grande di quelli classici.

Tecniche di varietà utilizzate nell'esecuzione di:

  • Vibrato.
  • Melisma.
  • Parland.
  • Decolleté.
  • Scat.
  • Subton.
  • Guidare.
  • Ringhiando.
  • Frulato.
  • Canto sublime.
  • Bitboksin.
  • Jodl.
  • avannotti vocali registrati.

Più spesso trovato in vari concerti di diverse direzioni.

Cosa c'è di comune tra opera e pop?

Le seguenti sono tecniche simili utilizzate in questi due tipi di canto:

  • Iniziando la formazione fin dalla tenera età nella scuola d'arte musicale, è possibile ottenere le qualità sia per il pop che per l'opera, ma a livello globale questo o quello sarà sviluppato già in un conservatorio o in un'accademia. Questo perché una persona deve attraversare lo stadio di rompere la voce e formarla.
  • Fluidità e mobilità del suono.
  • Una vasta gamma di voci.
  • Risonanza accumulata e non ostruita.
  • La respirazione deve essere uniformemente distribuita. Lavorare i muscoli addominali, indietro, che consente di migliorare la qualità del suono.

Qual è la differenza tra il canto dell'opera e il pop?

Qui le differenze sono molto più significative delle caratteristiche comuni. Di seguito sono riportate le descrizioni delle diverse sottigliezze dei due tipi presentati:

  1. Il significato del canto pop è quello di trovare il proprio modo distintivo di esibizione, mentre in stile accademico ci sono limiti e limiti rigorosi.
  2. Nel palcoscenico vengono utilizzati amplificatori sonori, poiché il canto suona superficialmente, senza intaccare i profondi pettorali e i risuonatori della testa, come nel caso della musica classica.
  3. In stile accademico, lo standard è imitare il suono degli strumenti a corde, a fiato oa pizzico.
  4. Il canto delle varietà contiene un gran numero di tecniche tecniche vocali: il suono è superficiale o profondo, transizioni brusche tra i risuonatori della testa e del parlato, vari sistemi audio, separazione del suono e così via. Nella voce operistica c'è una posizione difficile che non abbonda a tecniche simili.
  5. Con i classici, il rinofaringe funziona attivamente, la posizione bassa nella laringe, il diaframma, il supporto del suono e la posizione di canto alta, e nel palcoscenico - colloquiale e testa risonatori, corde vocali, posizione laringea elevata ammissibile.
  6. Le strobas non sono usate nelle voci accademiche, e la sottotitoli non è consentita affatto.
  7. Gli artisti classici ricorrono spesso all'aiuto della partitura musicale, ma gli intrattenitori imparano le canzoni a memoria.
  8. Codice di abbigliamento assolutamente diverso . Se sul palco sono ammessi vestiti, sul palcoscenico dell'opera - un costume o un abito da uomo, abiti classici da donna.

Raccomandato

Bebikalm e Espumizan: un confronto e quale è meglio scegliere?
2019
Ciò che distingue l'attività principale dal non-core
2019
Cosa c'è di meglio di Toyota o Lexus: caratteristiche e confronto dei marchi
2019