Ciò che distingue il mercato dal bazar - le principali differenze

La parte principale della gente moderna non vede una differenza significativa tra il mercato e il bazar, e questo è abbastanza comprensibile, poiché la differenza tra questi concetti, a prima vista, non è visibile. Ma se esamini in dettaglio le caratteristiche del mercato e del bazar, puoi immediatamente vedere molte differenze.

Cos'è il bazar?

Bazar è una parola che è apparsa nel nostro discorso a causa delle influenze orientali. Questa parola si riferisce al commercio sul quadrato, che si verifica in alcuni giorni precedentemente definiti. Occasionalmente, questa parola ha un colore negativo e viene utilizzata in relazione a persone che creano rumore eccessivo.

mercato

Secondo gli aspetti legali, un bazar è una folla libera di persone in un determinato luogo per vendere i beni portati. Per un posto nel mercato non si fa l'affitto. Questo posto non è un'entità legale. Considerando l'organizzazione del commercio, si può notare che il bazar non è un sistema commerciale organizzato.

Sul territorio del bazar è possibile acquistare qualsiasi oggetto: vestiti, scarpe, cibo, piatti, altri accessori per la casa, elettrodomestici. Ogni venditore imposta un prezzo individuale per il suo prodotto. Durante l'acquisizione di alcune cose o cibo nel mercato, è consentita la contrattazione.

Nel bazar, coloro che possiedono i beni offerti sono principalmente scambiati. Ad esempio, latte della tua mucca, ceramiche fatte a mano e molto altro. Al mercato, di norma, i venditori cambiano ogni giorno.

Caratteristiche del mercato

Il mercato è una parola che è arrivata nel nostro paese dalla regione europea, vale a dire Germania e Polonia. Questa parola significa commercio quotidiano sulla piazza. E questo termine è usato per descrivere la portata del commercio, cioè l'interazione tra offerta e domanda.

mercato

Per vendere prodotti sul mercato devi pagare l'affitto per il posto. Se consideriamo l'organizzazione degli scambi, possiamo vedere che il mercato è un sistema di negoziazione organizzato e in un certo modo snello.

Il mercato è diviso in diverse categorie, ad esempio, in un mercato vendono pezzi di ricambio per auto, sull'altro cibo e sulla terza cosa. Non ci sono mercati misti. Nel mercato, il prezzo per lo stesso prodotto è lo stesso per tutti i venditori.

Non vi è alcuna possibilità di ridurre il prezzo dei beni mediante la contrattazione. Non solo i produttori di beni ma anche gli intermediari sono impegnati nella vendita di beni sul mercato. Le vendite giornaliere di beni sono gli stessi venditori.

Cosa c'è di comune tra il mercato e il bazar?

Nonostante il fatto che le differenze tra il mercato e il bazar non siano molto più visibili delle caratteristiche comuni. L'unica caratteristica comune tra questi concetti è il momento in cui entrambi i termini indicano lo scambio di merci sul quadrato.

Differenze tra mercato e bazar

Questi concetti hanno molte differenze, le principali sono le seguenti:

  1. L'origine della parola . Il concetto di "bazar" è arrivato nel nostro paese dai Paesi dell'Est, ma il concetto di "mercato" è venuto dalla Polonia e dalla Germania.
  2. Mangiare. La parola "bazaar", oltre alla designazione del commercio nella piazza, è usata quando si indicano persone che gridano molto (bestemmiando). La parola "mercato" viene anche utilizzata per designare la sfera commerciale, ovvero l'interazione tra fattori come l'offerta e la domanda.
  3. Pagamento. Per vendere beni nel bazar, non è necessario pagare soldi per affittare un posto, quando si vendono beni sul mercato, è necessario pagare i soldi per il posto.
  4. Ordine Al mercato non c'è ordine nel commercio, ogni persona prende esattamente il posto che voleva. C'è un sistema di negoziazione ordinato sul mercato e ogni venditore prende la sua particolare piazza di commercio ogni giorno.
  5. Una varietà di prodotti . Al mercato c'è una grande varietà di prodotti come cibo, vestiti e altri articoli per la casa. Nel mercato vendono merci da un'area, ad esempio vestiti, cibo o pezzi di ricambio per automobili.
  6. Il costo della merce Nel mercato, i prezzi delle merci sono opzionali e ciascun venditore può avere il proprio prezzo. Nel mercato, tutti i venditori per un prodotto hanno lo stesso prezzo.
  7. Contrattazione Sul territorio del mercato quando acquisti un prodotto puoi sempre contrattare dei soldi. Il concetto di contrattazione non è percepito sul mercato, quindi risparmiare qualche soldo non funzionerà.
  8. Venditori Al bazar, di regola, le stesse persone che hanno prodotto i prodotti sono impegnati nella vendita di beni. Il mercato, a sua volta, è pieno sia dei proprietari diretti dei beni sia degli intermediari.
  9. La costanza. Il bazar funziona solo in determinati giorni della settimana e i venditori cambiano continuamente. Il mercato funziona quotidianamente e gli stessi venditori sono impegnati nella vendita di beni ogni giorno.

Tutte queste differenze fanno una chiara distinzione tra i concetti di "mercato" e "mercato". E queste parole, che sono percepite come sinonimi da un gran numero di persone, non sono, di fatto, tali. Questo si manifesta anche nell'origine delle parole.

Vale la pena notare che in precedenza solo i rappresentanti della casta inferiore - i contadini, gli artigiani andavano al mercato. Ma il mercato è raramente visitato anche da rappresentanti di classi superiori. Anche allo stadio attuale, quando la divisione in caste è sparita, molte persone benestanti preferiscono il mercato piuttosto che il bazar. E, in generale, di recente, il mercato e il bazar stanno perdendo rapidamente la loro popolarità e vengono sostituiti da centri commerciali e supermercati.

Raccomandato

Come il dipartimento si differenzia dalla gestione - le principali differenze
2019
"Ethoxidol" e "Mexidol": qual è la differenza e quale è meglio?
2019
Qual è la differenza tra leggings e leggings: caratteristiche e differenze
2019