In che modo il concetto di governance differisce dal concetto di potere

"Voglio parlare con il tuo supervisore o manager." Quando è stata l'ultima volta che hai sentito questa frase da qualcuno in coda? Questo non ti fa dubitare che questa sia la stessa persona? C'è qualche differenza tra questi due? Chi ha più potere di risolvere il manager o il manager problematico?

definire

Potere : la capacità degli individui o dei gruppi di ottenere quello che vogliono, nonostante l'opposizione, è difficile da misurare e persino riconoscere, ma gioca un ruolo importante nell'osservanza dell'autorità. Nelle organizzazioni, è probabile che il potere venga esercitato nei casi in cui "la posta in gioco è alta, le risorse sono limitate e gli obiettivi e i processi non sono chiari". La mancanza di potere nelle organizzazioni ci costringe a fare affidamento sulla gerarchia.

L'autorità legittima è riconosciuta come autorità. Il potere diventa potere quando è ufficialmente accettato e persino auspicabile dalla società. Le strutture dominanti includono l'opportunità: aggiudicazioni, promozioni e recensioni di buone prestazioni. Il lato negativo - la probabilità di punizione, l'azione disciplinare, la retrocessione.

Potere nelle organizzazioni

È la capacità di una persona di influenzare un'altra, l'influenza sul comportamento e gli atteggiamenti delle altre persone. Può essere applicato a clienti e / o fornitori. La domanda di energia è comune nel mondo degli affari. Il potere è potere Il potere è evidente e chiaro e il potere appartiene all'una o all'altra posizione. Un esempio di tale posizione di potere è il direttore generale di un'azienda.

Dove c'è potere, ci sono conseguenze che vanno di pari passo con esso. Dipende da come viene utilizzata l'alimentazione. Gli effetti variano da una serie di effetti comuni. Ci sono tre esempi specifici di questo:

  • Impegno.
  • Compliance.
  • Resistenza.

Leader - una persona dotata di autorità, superiore in termini di personale, che sovrintende all'implementazione di compiti e incarichi. Ha responsabilità manageriali: coordinamento, motivazione e formazione dei subordinati. Valuta i risultati del lavoro, risolve gli insulti reciproci, tratta gli avanzamenti di carriera e assegna compiti specifici in base alle competenze.

L'istruzione superiore non è richiesta per una posizione dirigenziale. Gli stipendi variano a seconda del settore e possono essere concordati separatamente in ciascuna azienda.

La gestione è la funzione di coordinare le attività di un'unità, che si tratti di un'azienda, di un'agenzia governativa o di qualsiasi gruppo di persone che necessitano di un rappresentante ufficiale. La gestione (gestione) è insegnata nelle scuole di più alto livello come scienze sociali, comprese le abilità di gestione delle risorse, negoziazione, processi di gruppo e responsabilità dei subordinati.

Il manager è responsabile del lavoro dell'istituto, dell'azienda e della responsabilità di gestire le risorse dell'azienda. Ciò significa: finanza, risorse umane, risorse tecniche e tutto ciò che l'azienda possiede e utilizza. Il ruolo del manager è di controllare che le risorse siano utilizzate con saggezza, i costi di produzione e le spese totali non superino i ricavi.

Lui / lei ha obiettivi e il suo lavoro dovrebbe essere nel quantificare risultati visibili. Essendo in una posizione più alta rispetto ad altri dipendenti, i manager non possono agire e seguire la propria volontà, ma solo in conformità con le istruzioni del capo e del contratto firmato.

Il gestore ha il diritto di prendere decisioni sull'ammissione al lavoro, al licenziamento e alla promozione delle persone, è responsabile del denaro e può accumulare aumenti. Le grandi aziende sono pronte ad offrire ingenti somme per la persona che detiene questa posizione, di regola, con un'istruzione superiore e buone credenziali. Lo stipendio di un manager è significativamente più alto rispetto a un impiegato ordinario, anche se questo dipende dalla società in cui lavora.

Leader vs. Manager

Quindi, come si differenzia il concetto di governance dal concetto di potere? Il manager è direttamente responsabile per i dipendenti e le loro attività all'interno del dipartimento. Il manager è responsabile del coordinamento di tutti i reparti dell'azienda e, assicurandosi che tutti lavorino, cerca di realizzare appieno il proprio potenziale di profitto.

Il capo (direttore generale) assegna i compiti e decide se la persona lavora bene o male. Ha il diritto di assumere, licenziare o incoraggiare qualcuno. Questa decisione appartiene al gestore che ha accesso alle informazioni finanziarie dell'azienda.

Gli stipendi e i requisiti variano da manager a manager. I manager si occupano non solo delle risorse umane, ma anche di importi significativi e di grandi responsabilità. D'altra parte, quando le cose vanno male, possono essere incolpate di cattiva gestione.

Tabella di confronto

testadirettore
Supervisiona direttamente le attività dei dipendenti, di solito nel repartoGestisce tutte le risorse aziendali
Supervisione: modalità di raccolta e conservazione dei prodotti in condizioni ottimaliAssicurarsi che le spese della società non superino i ricavi.
Coordina le azioni, distribuisce le attività, gestisce il traffico dei dipendentiDecide su diversi modi per fare un investimento produttivo.
Di norma, assunto dallo staffDi norma, reclutato dall'esterno dell'azienda
Non ho bisogno di un'istruzione superioreIstruzione superiore richiesta per il lavoro più pagato
Paga poco più del dipendente medioÈ pagato molto di più, rispetto al dipendente dell'azienda

Raccomandato

"Baktistatin" e "Hilak Forte": un confronto e cosa è meglio scegliere
2019
Phenibut e Pantogam - che è meglio scegliere?
2019
Cosa è meglio Enap o Enalapril - confronto e caratteristiche
2019