Carvedilolo e Concor: la differenza tra mezzi e ciò che è più efficace

La cardiopatia ipertensiva è una malattia abbastanza comune. Attualmente, colpisce non solo gli anziani, ma anche i giovani. Per ridurre la pressione sanguigna, vengono prescritti farmaci speciali. Questi sono Carvedilolo e Concor. Molti pazienti sono interessati alla domanda, quale di loro è meglio? Per rispondere a questa domanda, è necessario dare un'occhiata più da vicino a ciascuna delle medicine e trarre conclusioni sul loro uso.

carvedilolo

Il principio attivo del farmaco è carvedilolo . Disponibile in forma di pillola. Appartiene al gruppo farmacologico di beta-bloccanti non selettivi.

Le sostanze attive e ausiliarie formano una miscela che blocca l'attività dei recettori beta-adrenergici. Aiuta anche a ridurre la resistenza sistemica dei vasi sanguigni con recettori alfa-adrenergici.

Quando somministrato per via orale, il farmaco è ben assorbito dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità è del 25-35% . Il cibo consumato al momento del ricovero non riduce la quantità del principio attivo, ma può rallentarne l'assorbimento. L'emivita è da 6 a 10 ore. Excreted principalmente dai reni.

Indicazioni per l'uso sono:

  1. Insufficienza cardiaca lieve o moderata
  2. Ipertensione.
  3. Angina pectoris

In caso di ipertensione arteriosa, il farmaco può essere incluso nella terapia di associazione o utilizzato separatamente.

Le controindicazioni sono:

  • Asma bronchiale (nel mondo ci sono 2 decessi dovuti allo stato asmatico in pazienti che usano queste compresse).
  • Sindrome del seno malato o bradicardia.
  • Shock cardiogeno
  • Insufficienza cardiaca che richiede l'uso di infusioni endovenose.
  • Insufficienza epatica
  • Intolleranza individuale ai componenti che compongono lo strumento.

Viene assunto per via orale, bevendo molta acqua. Si consiglia di assumere dopo i pasti. Il dosaggio del farmaco viene calcolato individualmente per ciascun paziente.

In caso di ipertensione arteriosa, il rimedio viene assunto 1-2 settimane a 12, 5 mg . Il medico può anche ridurre il dosaggio a 6, 25 mg . A poco a poco, il dosaggio viene aumentato a 25 mg .

Con l'angina, il dosaggio giornaliero è di 25 mg . Di solito è diviso in 2 dosi. In una settimana, secondo le raccomandazioni di uno specialista, il dosaggio può essere aumentato a 50 mg .

Concor

Il principio attivo è bisprololo . Disponibile in forma di pillola. Ha effetti antiaritmici, antianginosi e ipotensivi.

È un beta-bloccante selettivo. Il farmaco ha un effetto sul sistema respiratorio, così come i processi metabolici nel corpo.

L'uso singolo riduce la frequenza cardiaca, il bisogno di miocardio per l'ossigeno nella cardiopatia ischemica. Una lunga ricezione aumenta la resistenza delle navi.

L'effetto terapeutico massimo è osservato 3 ore dopo l'assunzione del farmaco. L'effetto antiipertensivo è valido per 24 ore . Un effetto ipotensivo persistente viene osservato dopo 2 settimane di uso regolare.

Il principio attivo è ben assorbito dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità è di circa il 90%, che non è influenzata dall'assunzione di cibo. La massima concentrazione nel sangue si nota dopo 3 ore. Prevalentemente espulso dai reni. L'emivita è di 11-12 ore.

Le indicazioni per l'uso del farmaco sono:

  1. Insufficienza cardiaca cronica.
  2. Cardiopatia ischemica
  3. Cardiopatia ipertensiva.

Le controindicazioni sono:

  • Insufficienza cardiaca in forma acuta.
  • Insufficienza cardiaca cronica nella fase di scompenso.
  • Shock cardiogeno
  • Bradicardia.
  • Forte riduzione della pressione sanguigna.
  • Asma bronchiale e BPCO.
  • Età da bambini fino a 18 anni.
  • Reazione allergica ai componenti che compongono il farmaco.

Si consiglia di prendere il farmaco 1 volta al giorno, al mattino, bevendo molta acqua.

Nell'ipertensione e nell'angina, la dose giornaliera iniziale è di 5 mg . Il dosaggio aumenta gradualmente e può raggiungere fino a 20 mg al giorno .

Vi sono informazioni sulla durata limitata del farmaco. Tuttavia, la durata del trattamento è determinata dal medico.

Cosa scegliere?

È impossibile dire quale dei farmaci è migliore. Entrambi i farmaci hanno quasi la stessa azione farmacologica . Disponibile nella stessa forma. Il compito principale nella loro applicazione è ridurre la pressione sanguigna. Tuttavia, Concor ha molti più effetti farmacologici. Le medicine hanno quasi le stesse indicazioni. Hanno anche varie controindicazioni che devono essere considerate quando si sceglie un farmaco.

È anche una caratteristica comune che i farmaci hanno una serie di effetti collaterali . Sono anche diversi. Ad esempio, con Carvedilolo, sono comuni iperglicemia, sete intensa e minzione frequente. Quando si usa Concor common sono bradicardia, insonnia, asma bronchiale.

Concor ha una biodisponibilità molto più elevata rispetto a Carvedilolo. Carvedilolo ha anche un'emivita molto più breve.

Concor è abbastanza da bere 1 volta al giorno, mentre il dosaggio di Carvedilolo è spesso diviso in 2 dosi.

C'è una clausola nelle controindicazioni di Concor che non dovrebbe essere presa da bambini sotto i 18 anni. Carvedilolo non ha tali controindicazioni.

conclusione

Pertanto, entrambi i farmaci sono riconosciuti efficaci nel trattamento dell'ipertensione. È difficile dire quale dei farmaci sia più efficace. Questo può essere determinato solo dal medico, in base alle caratteristiche dell'organismo e alla malattia del paziente. Il farmaco viene selezionato in base alla presenza di controindicazioni, alla capacità di combinarsi con altri farmaci e a molti criteri correlati. Non è consigliabile selezionare tali farmaci da soli, poiché ciò può portare allo sviluppo di effetti collaterali che possono persino portare alla morte.

Raccomandato

Cosa è meglio comprare una Nissan Qashqai o Mitsubishi ASX?
2019
Ciò che rende il treno diverso dal treno - le principali differenze
2019
LDSP e MDF: come si differenziano e cosa è meglio
2019